Ancora bandi per le PMI lombarde e liguri

Innovazione ed efficienza energetica finanziate dalle regioni.

Redazione MondoPMI
0
0
bandi-pmi-lombarde

In Liguria si punta alla valorizzazione economica dell’innovazione delle PMI liguri, mentre in Lombardia grazie al supporto del Ministero dello Sviluppo si punta a migliorare l’efficienza energetica. Scopri con noi chi sono i soggetti interessati:

Valorizzazione economica dell’innovazione delle PMI liguri

Cosa finanzia: progetti d’investimento in innovazione di prodotto e servizio, di processo e organizzativa, riguardanti le aree individuate dalla strategia regionale di Smart Specialisation Strategy, al fine di rafforzare la competitività del sistema produttivo.

Beneficiari: micro, piccole, medie e grandi imprese in forma singola o associata (forma cooperativa o consortile)

Risorse: € 3.000.000,00

Tipo di agevolazione: alternativamente su richiesta del proponente in regime “de minimis” o ai sensi del Reg (UE) n. 651/2014, sotto forma di contributo a fondo perduto nella misura del 50% della spesa ammissibile e comunque con il limite massimo di contributo concedibile di 200.000 euro. L’investimento ammissibile agevolabile non può essere inferiore 50.000 euro.

Termini e modalità: a decorrere dal 15-30 settembre 2016

Link al bando completo

Per quanto riguarda la Regione Lombardia, è notizia di qualche giorno fa dello stanziamento complessivo di più di 16 milioni a favore dello sviluppo di progetti per l’energia pulita. Un bando che prevede una misura per l’efficientamento energetico per Comuni e imprese. 5,6 milioni di euro saranno destinati alle Pmi dell’intero territorio regionale, con un co-finanziamento del Mise, lo ha annunciato il presidente della Regione Lombardia Roberto Maroni. Gli obiettivi sono quelli di ridurre i fabbisogni e i costi energetici e di conseguenza le emissioni di CO2. In giunta regionale è stato deliberato un contributo per le Pmi il contributo è fino al 50 per cento dei costi ammissibili.

Image Credit: shutterstock

 

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Redazione MondoPMI

Redazione MondoPMI

MondoPMI è il blog dedicato a i principali temi di interesse per imprenditori e manager di piccole e medie imprese. Credito, innovazione e novità legislative sono i principali argomenti del nostro blog.

Ultimi post su Twitter

3 risposte a “Aprire Partita IVA nel 2015: quanto costa?”

  1. Grazie di questo preciso specchietto; chiedo anche quanto potrebbe essere un costo annuale di gestione da parte di un commercialista

  2. Ciao Paolo, grazie per il commento. Il costo annuale del commercialista dipende molto dalla zona e dal professionista che interpelli. In media si tratta di 1.000 euro all’anno ma potrebbe variare da 500 a 2.000 euro. Un altro aspetto da considerare oltre a quelli citati nell’articolo è l’adesione al regime dei minimi. Il miglior consiglio resta sempre quello di rivolgersi ad un commercialista di fiducia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

otto + venti =