Bandi Veneto: 8 milioni per manifatturiero e commercio

Al via le nuove linee di finanziamento POR FESR 2014-2020.

Redazione MondoPMI
0
0
bandi-veneto

La Regione del Veneto, dopo i bandi per le start-up avviati prima dell’estate, sta avviando le nuove linee di finanziamento a valere sul POR FESR 2014-2020 (Azione 3.1.1. “Aiuti per investimenti in macchinari, impianti e beni intangibili, e accompagnamento dei processi“) per complessivi 8 milioni di euro, destinati da un lato al rilancio degli investimenti nel settore manifatturiero e dell’artigianato di servizi (5 ml), e dall’altro ad incentivare gli investimenti nel settore del commercio (3 ml).

L’azione 3.1.1. è volta a sostenere la creazione e l’ampliamento di capacità avanzate per lo sviluppo di prodotti e servizi, riguardanti sia aiuti per investimenti in beni tangibili (ammodernamento tecnologico di macchinari e impianti; attrezzature tecnologiche di fabbricazione digitale, ecc) sia aiuti per investimenti in beni intangibili e per il sostegno all’accompagnamento dei processi di riorganizzazione e ristrutturazione aziendale, anche mediante l’impiego di tecnologie dell’ICT.

Manifatturiero e artigianato di servizi

Il primo bando è rivolto alle Micro, Piccole e Medie Imprese dei settori della produzione del sistema manifatturiero e dell’artigianato di servizi veneti per valorizzare  e sostenere la creazione e l’ampliamento di capacità avanzate per lo sviluppo di prodotti e servizi, in linea con gli indirizzi tracciate con la recente legge sulla disciplina dei Distretti Industriali, delle Reti Innovative Regionali e delle Aggregazioni di Imprese.

[AGGIORNAMENTO] Link al bando completo

commercio, somministrazione, servizi

Il secondo si propone invece di rilanciare la propensione agli investimenti del sistema produttivo nei settori del commercio e della somministrazione e servizi, con riferimento alle piccole e medie imprese che realizzino interventi volti all’introduzione di innovazioni tecnologiche, di prodotto e di processo, all’ammodernamento di macchinari e impianti e ad accompagnare i processi di riorganizzazione e ristrutturazione aziendale, in linea con le politiche regionali definite con l’ultima legge sullo sviluppo del sistema commerciale nella Regione del Veneto (n. 50 del 28 dicembre 2012).

[AGGIORNAMENTO] Link al bando completo

La giunta regionale delibererà a giorni per entrambi i bandi.

Image Credit: shutterstock

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Redazione MondoPMI

Redazione MondoPMI

MondoPMI è il blog dedicato a i principali temi di interesse per imprenditori e manager di piccole e medie imprese. Credito, innovazione e novità legislative sono i principali argomenti del nostro blog.

Ultimi post su Twitter

3 risposte a “Aprire Partita IVA nel 2015: quanto costa?”

  1. Grazie di questo preciso specchietto; chiedo anche quanto potrebbe essere un costo annuale di gestione da parte di un commercialista

  2. Ciao Paolo, grazie per il commento. Il costo annuale del commercialista dipende molto dalla zona e dal professionista che interpelli. In media si tratta di 1.000 euro all’anno ma potrebbe variare da 500 a 2.000 euro. Un altro aspetto da considerare oltre a quelli citati nell’articolo è l’adesione al regime dei minimi. Il miglior consiglio resta sempre quello di rivolgersi ad un commercialista di fiducia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

3 × 4 =