Impresa in un giorno: 72mila aziende nate in 24 ore

Oltre mezzo milione sono le pratiche registrate in tutto il 2015.

Redazione MondoPMI
0
0
impresa-in-un-giorno

Segnali di svolta positivi in vista dell’accelerazione della semplificazione burocratica per piccole e medie imprese del Paese: lo Sportello Unico per le Attività Produttive (SUAP) nel corso di tutto il 2015 ha registrato oltre mezzo milioni di pratiche, senza code e perdite di tempo, attraverso la piattaforma telematica Impresa in un giorno.

Il sistema gestito in collaborazione tra Comuni e Camere di Commercio in poco più di due anni ha visto quintuplicare gli adempimenti degli imprenditori per quanto riguarda l’avvio e l’esercizio d’impresa. Dati ancora più sorprendenti mostrano come ben più di 72 mila nuove imprese nell’ultimo anno siano nate in meno di 24 ore.

Ad inizio 2016 sono già 3.300 i Comuni che hanno deciso di avvalersi delle Camere di Commercio utilizzando i servizi della piattaforma camerale per migliorare la vita delle imprese. Ad usufruire maggiormente di questa piattaforma sono stati soprattutto gli imprenditori veneti con Venezia al primo posto (8,4% degli adempimenti totali) con a seguire Vicenza (7,4%) e Verona (6,9%). Dopo il Veneto al secondo posto si collocano le imprese lombarde seguite a lunga distanza da quelle pugliesi.

Il SUAP, nato per semplificare i rapporti tra Pubblica amministrazione e cittadini nel 1998 e riformato nel 2010, conta a Dicembre su 4.640 Comuni operativamente autonomi, mentre quelli in delega o convenzione che operano con la Camera di Commercio locale sono ben il 41,7%, segno che le amministrazioni stanno comprendendo il bisogno degli utenti di velocizzare le pratiche di inizio attività stimolando così la ripresa economica.

Image Credit: Shutterstock

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Redazione MondoPMI

Redazione MondoPMI

MondoPMI è il blog dedicato a i principali temi di interesse per imprenditori e manager di piccole e medie imprese. Credito, innovazione e novità legislative sono i principali argomenti del nostro blog.

Ultimi post su Twitter

3 risposte a “Aprire Partita IVA nel 2015: quanto costa?”

  1. Grazie di questo preciso specchietto; chiedo anche quanto potrebbe essere un costo annuale di gestione da parte di un commercialista

  2. Ciao Paolo, grazie per il commento. Il costo annuale del commercialista dipende molto dalla zona e dal professionista che interpelli. In media si tratta di 1.000 euro all’anno ma potrebbe variare da 500 a 2.000 euro. Un altro aspetto da considerare oltre a quelli citati nell’articolo è l’adesione al regime dei minimi. Il miglior consiglio resta sempre quello di rivolgersi ad un commercialista di fiducia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

3 × tre =