Aprire Partita IVA nel 2015: quanto costa?

Ecco tutte le spese da sostenere per l'attivazione e il mantenimento della tua attività.

Redazione MondoPMI
0
0
Partita_iva_2015

Aprire Partita IVA oggi è sempre più comune. Neo imprenditori spinti da un’idea di business o costretti dal periodo di crisi si mettono in proprio per fare impresa o sopperire alla mancanza di lavoro.

La Partita IVA da sempre identifica un soggetto fiscale, lavoratore autonomo o ditta individuale, riconoscibile da una una sequenza alfanumerica preceduta dalla sigla dello stato di appartenenza.

L’apertura – richiesta all’Agenzia delle Entrate mediante apposito modello – non comporta costi, ma ci sono nel breve e nel medio termine una serie di altre spese correlate al mantenimento, vediamole nel dettaglio.

>> Scopri le novità 2016 <<

Commercialista

Se si affida l’incarico di aprire la Partita IVA ad un commercialista è bene tener conto del suo onorario, che può variare in base alla piazza o al professionista: alcuni potrebbero chiedere 200 euro altri potrebbero addirittura non chiedere nulla. E’ possibile ad ogni modo aprirla in completa autonomia seguendo questi semplici passaggi: individuare il proprio codice atecofin, scaricare il Modello Apertura partita IVA AA9, compilarlo e presentarlo all’Agenzia delle Entrate di competenza, senza sostenere ulteriori costi iniziali.

La spesa principale e necessaria è quella relativa al mantenimento della Partita IVA, diretta conseguenza della mole di lavoro che la gestione della ditta individuale comporta. Tra gli aspetti che contribuiscono in questo caso alla variazione del costo del commercialista: la tipologia di attività, il regime fiscale prescelto, il volume d’affari prodotto, il numero di fatture annue e la presenza di eventuali operazioni con l’estero.

banner-BII

Iscrizione alla Camera di Commercio

Si tratta di circa 100 euro all’anno. Il diritto camerale è un tributo che tutte le imprese iscritte nel Registro delle Imprese devono pagare ogni anno alla Camera di Commercio del territorio. L’iscrizione è obbligatoria per le ditte individuali (artigiani o commercianti), mentre è facoltativa per gli autonomi.

Contributi previdenziali

I contributi INPS 2015 per artigiani e commercianti prevedono un’aliquota del 22,65% (circolare INPS 26/2015). Il pagamento dei contributi minimi obbligatori deve essere effettuato in quattro rate trimestrali alle seguenti date: 16 maggio, 16 agosto, 16 novembre, 16 febbraio dell’anno successivo. A questo è necessario aggiungere una quota percentuale calcolata in base al reddito dichiarato.

Le Imposte

L’IRPEF e l’IRAP, sono calcolate in percentuale sul reddito dichiarato. L’IRPEF è pari al 23-27% per redditi fino a 28.000 euro, l’IRAP è pari 3.90%.

Di norma, senza considerare il regime dei minimi, circa il 35% di quanto un’impresa o un professionista fattura – al netto dei costi – sarà assorbito dal fisco. Di seguito gli scaglioni di tassazione ad oggi attivi in base al reddito.

  1. Reddito tra 0 e 15.000 euro: l’aliquota IRPEF è del 23%, che corrisponde  a 3.450 euro di tasse nel caso di massimo reddito. Sono compresi i lavoratori che percepiscono fino a 1.250 euro di reddito.
  2. Tra 15.001 e 28.000 euro: l’aliquota è del 27%, con una tassazione massima di 6.960 euro. Per redditi mensili non superiore a 2.335 euro. Da questa fascia in poi si applica l’aliquota successiva solo per la parte eccedente di reddito. Per esempio: con 30000 euro di guadagno, si pagherà il 27% di tasse su 28000 euro ed il 38% sui 2000 euro che restano.
  3. Tra 28.001 e 55.000 euro l’aliquota IRPEF è fissata al 38% sulla soglia eccedente la seconda. La quota IRPEF sarà pari a 17.220 euro nel caso del reddito più alto.
  4. Tra 55.001 e 75.000 euro: la fascia prevede un’aliquota del 41% con un tetto massimo di 25.420 euro.
  5. Sopra i 75.000 euro: l’aliquota IRPEF è pari al 43%.

Per quanto riguarda il regime dei minimi, l’aliquota al 5% è stata estesa anche al 2015. I possessori di Partita IVA con guadagni fino a 30mila euro potranno scegliere il nuovo regime dei minimi con aliquota forfettaria al 15%, previsto dalla Legge di Stabilità 2015, oppure aderire al vecchio regime al 5%: con il limite è a 5 anni e fino al conseguimento dei 35 anni d’età.

>> Scopri tutte le novità per i costi di gestione della Partita IVA 2016! <<

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Redazione MondoPMI

Redazione MondoPMI

MondoPMI è il blog dedicato a i principali temi di interesse per imprenditori e manager di piccole e medie imprese. Credito, innovazione e novità legislative sono i principali argomenti del nostro blog.

Ultimi post su Twitter

  • R. Giorgio DI GIACOMO- VENEZIA

    Oggi il problema principale delle MICRO e PMI, è la gestione del loro assetto finanziario e le tecniche da attivare non sono sempre scontate, anche se ci sono le soluzioni.
    Su questo argomento andrebbe meglio sviluppato un confronto con approfondimenti, per rendere operativo un percorso veloce e pratico al quale possano accedere sia le MICRO, sia le PMI.

  • Flavio Marzi

    Ottima esposizione.
    Un tema di riflessione: prima del 2009, le banche offrivano la quasi totalità degli strumenti finanziari alle PMI.
    La crisi ha reso senz’altro più rischioso investire dei capitali in crediti alle PMI, ma credo che lo spazio sia ancora molto importante, in rapporto a quanto sia stato sottratto dal sistema bancario alle PMI stesse.
    Dobbiamo anche considerare che, le soglie della “bancabilità” di una PMI, si sono molto abbassate a causa dei notevoli problemi di liquidita interni al sistema bancario stesso e per gli effetti sulle riserve delle varie “Basilea”.
    Sull’argomento della rischiosità, nulla vieta ad un investitore di chiedere il rating (bancario o indipendente) della (o delle) PMI che intende finanziare e di richiedere forme, che possono essere anche non troppo costose, di verifica o certificazione dei bilanci e delle trimestrali.
    Anche limitarsi ad aziende che operino nell’area di residenza del finanziatore può essere una cautela opportuna.

  • Alice Borio

    Alberto, nel caso in cui un professionista anticipi ad un committente un importo per spese pubblicitarie volte a promuovere l’attività del committente, quindi, non c’è IVA, è corretto? Che dicitura bisogna inserire in fattura? E’ sufficiente “rimborso spese pubblicitarie” allegando la rispettiva fattura con il costo sostenuto? Grazie!

  • Beobank

    JAPERTURE / VACANZE DI TREVI ORTA

    Sono necessari individui qualificati per riempire posizioni vacanti.

    1. Driver – 2.000 dollari
    2. Agenti pubblicitari – 3.000 dollari
    3. Esperti immobiliari / broker – $ 3.500
    4. Marketing Manager – $ 4.200
    5. Agente relazioni pubbliche – $ 3.600
    6. Ragionieri del personale – $ 3.800
    7. Receptionisti – $ 2.800. eccetera.
    Ci sono altre posizioni vacanti così le persone interessate possono applicare tramite la società
    Email di applicazione su treviortaestateholdings@gmail.com. Le voci di applicazione sono ora
    Aperto.

  • Beobank

    Beobank è una holding finanziaria europea fondata non solo per il settore bancario
    Attività ma anche per aiutare le istituzioni e gli individui a risolvere le loro difficoltà finanziarie.
    A Beobank, prestiti di qualsiasi tipo come; Prestiti a domicilio, prestiti consolidati, prestiti auto, personali
    Prestiti, prestiti educativi, prestiti commerciali, prestiti payday vengono offerti con un interesse amichevole ai clienti
    Vota. Con una licenza europea, non vi è alcuna forma di ritardo durante ogni transazione e clienti
    Ottenere per godere piena soddisfazione del cliente. Fai domanda per un prestito a tua scelta a Beobank oggi e sarai felice
    Hai fatto. Contattare via email: beobankstandardloans@gmail.com
    Alla risposta, verrà inviato un modulo di domanda di prestito per riempire e iniziare.

    Grazie.

  • Beobank

    JAPERTURE / VACANZE DI TREVI ORTA

    Sono necessari individui qualificati per riempire posizioni vacanti.

    1. Driver – 2.000 dollari
    2. Agenti pubblicitari – 3.000 dollari
    3. Esperti immobiliari / broker – $ 3.500
    4. Marketing Manager – $ 4.200
    5. Agente relazioni pubbliche – $ 3.600
    6. Ragionieri del personale – $ 3.800
    7. Receptionisti – $ 2.800. eccetera.
    Ci sono altre posizioni vacanti così le persone interessate possono applicare tramite la società
    Email di applicazione su treviortaestateholdings@gmail.com. Le voci di applicazione sono ora
    Aperto.

  • Raymond Benson

    Buona tutti.
    Hai bisogno di un prestito?? Contattare questa email (co-operative1@hotmail.com), il mio nome Sig.ra, Renee Phillips, sono Stati Uniti CA, sono sposato, ho cercato una vera e propria società di prestiti negli ultimi 2 anni e tutto quello che ho ottenuto è stato un mucchio Di truffe che mi hanno fatto fiducia e alla fine della giornata hanno preso tutti i miei soldi e mi hanno lasciato senza soldi, tutta la mia speranza è andata persa, mi sono confusa e frustrata, ho perso il mio lavoro e la trovo molto difficile da nutrire Famiglia, non ho mai voluto fare niente, le compagnie di prestito più in rete, quindi sono andato a prendere in prestito un po ‘di soldi da un amico, le ho detto tutto ciò che è accaduto e lei ha detto che può aiutarmi, che conosce una compagnia di prestito che possa aiutare Me, che ha appena ricevuto un prestito da loro, lei mi ha indirizzato su come candidarsi per il prestito, ho fatto come mi ha detto, ho applicato, non ho mai creduto, ma ho provato e con mia sorpresa ho ottenuto il prestito in 24 ore, Non ho potuto credere ai miei occhi, sono felice e ricco oggi e sto ringraziando Dio che tali compagnie di prestiti come questo esistono ancora, ti prego di consigliare tutti là fuori Che hanno bisogno di prestito per andare per il signor Robert .M. Clark Email via; (Co-operative1@hotmail.com). Non sapeva che lo faccio per lui, ma devo solo farlo perché molte persone sono là fuori che hanno bisogno di un prestito., Non mancheranno mai, la tua vita cambierà come la mia.

  • FINANCIAL AID

    Ciao caro,

    Mi chiamo Mary Osborn e sono il direttore generale della società Moon Loan Firm e diamo credito al tasso di interesse del 2% per i festival futuri.

    Se stai chiedendo un prestito urgente per risolvere i tuoi problemi finanziari, non esitate a contattarci al nostro indirizzo email: moonlightloanfirm@gmail.com

    Hai bisogno di credito d’affari?
    Hai bisogno di un credito personale?
    Vuoi comprare una macchina?
    Vuoi rifinire?
    Hai bisogno di un mutuo ipotecario?

    Forniamo prestiti da almeno $ 5.000 a fino a $ 10.000.000, e rispondiamo alla posta in modo molto affidabile e regolare.

    Se sei un proprietario di idee gravi, contattaci oggi:
    EMAIL: moonlightloanfirm@gmail.com
    Spero di sentire da te presto.

    Saluti
    MRS MARY