Garanzia giovani: bonus doppio per assunzione

Incentivi fino a 12 mila Euro a fine tirocinio.

Redazione MondoPMI
0
0
Garanzia-Giovani

Scatta da oggi la seconda fase del progetto Garanzia Giovani, partito circa un anno e mezzo fa, che incentiva l’assunzione nelle PMI di giovani compresi tra i 16 e i 29 anni di età. Entra in vigore da oggi, infatti, la direttiva del Ministero del Lavoro che prevede il raddoppio del bonus riservato alle aziende che a fine del rapporto di tirocinio, assumano la risorsa a tempo indeterminato.

L’entità dell’incentivo varierà tra i 3 e i 12mila Euro a seconda dell’occupabilità del giovane e varranno per i tirocini stipulati entro il 31 Gennaio 2016. Il contributo verrà erogato dall’INPS mensilmente al datore di lavoro e come obiettivo ha quello di aiutare i giovani che hanno più difficoltà a collocarsi nel mercato del lavoro.

Le risorse stanziate ammontano a 50 Milioni di Euro, che serviranno a coprire le assunzioni di 16mila giovani con il bonus minimo o 4mila con quello massimo. I datori di lavoro potranno farne richiesta da oggi 1 Marzo e fino al 31 Dicembre 2016; la fase 2 di Garanzia Giovani andrà quindi a stabilizzare quei contratti promossi dal Progetto, che ha visto coinvolti più di 600mila giovani presi in carico dai servizi per l’impiego, di cui 276mila direttamente coinvolti da una proposta lavorativa; secondo il Ministero saranno 120-130mila circa i possibili destinatari di questo provvedimento.

Inoltre, dalle ore 12 di oggi, gli iscritti a Garanzia Giovani che volessero avviare un’iniziativa di autoimpiego o di autoimprenditorialità potranno presentare le domande per ottenere le agevolazioni previste da SELFIEmployment, Fondo Rotativo Nazionale promosso dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali gestito da Invitalia. In ballo ci sono finanziamenti agevolati senza interessi e non assistiti da garanzia reale e/o di firma, con un piano di ammortamento di sette anni che avrà importo variabile da 5mila ad un massimo di 50mila Euro.

 

Image Credit: montediprocida.com

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Redazione MondoPMI

Redazione MondoPMI

MondoPMI è il blog dedicato a i principali temi di interesse per imprenditori e manager di piccole e medie imprese. Credito, innovazione e novità legislative sono i principali argomenti del nostro blog.

Ultimi post su Twitter

3 risposte a “Aprire Partita IVA nel 2015: quanto costa?”

  1. Grazie di questo preciso specchietto; chiedo anche quanto potrebbe essere un costo annuale di gestione da parte di un commercialista

  2. Ciao Paolo, grazie per il commento. Il costo annuale del commercialista dipende molto dalla zona e dal professionista che interpelli. In media si tratta di 1.000 euro all’anno ma potrebbe variare da 500 a 2.000 euro. Un altro aspetto da considerare oltre a quelli citati nell’articolo è l’adesione al regime dei minimi. Il miglior consiglio resta sempre quello di rivolgersi ad un commercialista di fiducia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

3 × cinque =