Regime forfettario 2016: ecco cosa cambia per le Partite IVA

La Legge di Stabilità introduce interessanti novità per i professionisti.

Alberto Liviero
0
3
regime-forfettario-2016

Dopo appena un anno dall’avvio, il disegno del DL stabilità ha revisionato profondamente il regime forfettario 2016, rendendolo di fatto più appetibile e fruibile da una platea più ampia di lavoratori autonomi ed esercenti attività d’impresa. Queste le principali caratteristiche:

  1. È un regime naturale, chiunque può beneficiarne, senza alcun vincolo di età o di durata. L’unico limite sono i requisiti di accesso e permanenza previsti ex lege;
  2. Il disegno del DL stabilità 2016 apporta delle modifiche, in aumento, alle soglie limite dei ricavi per 10.000 €, ad eccezione dei liberi professionisti per i quali l’innalzamento della soglia è di 15.000 €;
  3. Il reddito imponibile non è calcolato come differenza tra i componenti positivi e negativi di reddito ma è determinato forfettariamente applicando al totale dei ricavi un coefficiente di redditività, variabile a seconda del codice ATECO. Esempio: per le attività professionali il coefficiente è fissato nella misura del 78%, quindi avremo la seguente formula: totale ricavi * 78% = reddito imponibile;
  4. Sul reddito determinato a forfait si applica un’imposta sostitutiva dell’IRPEF, dell’addizionale comunale e regionale e dell’IRAP nella misura del 15%;
  5. Per le startup è prevista una riduzione dal 15% al 5% per i primi 5 anni di attività. In pratica viene riproposta l’aliquota agevolata del precedente regime dei minimi;
  6. I compensi non sono soggetti a ritenuta d’acconto da parte del sostituto d’imposta, inoltre sulle cessioni e le prestazioni di servizi non è previsto l’addebito dell’IVA, con conseguente impossibilità di detrazione dell’IVA pagata sugli acquisti;
  7. Ai fini INPS, è previsto un regime contributivo agevolato che prevede la riduzione dei contributi previdenziali del 35%;
  8. Chi nel 2015 ha adottato il regime dei minimi, non essendo previsto un regime transitorio, continuerà a fruirne fino alla naturale scadenza;
  9. È prevista la coesistenza con altri redditi, come lavoratore dipendente o pensione, purché, nell’anno precedente, non siano superiori a 30.000€;
  10. A differenza del regime dei minimi, è possibile sostenere spese per lavoro dipendente nel limite massimo di 5.000;

Per accedere al regime forfettario sono previsti, per legge, requisiti oggettivi e soggettivi per l’accesso e la permanenza, oltre a specifiche cause di esclusione. È preferibile dunque, soprattutto per chi vuole iniziare una nuova attività, rivolgersi ad un consulente per verificare in primo luogo la possibilità o meno di accedere al regime agevolato e, in secondo luogo, eseguire un’analisi di convenienza rispetto al regime di tassazione “ordinario”. Paradossalmente non sempre il regime forfettario si presta come la soluzione più vantaggiosa ed economica in termini di tassazione.

Image Credit: Shutterstock

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Alberto Liviero

Alberto Liviero

Dottore Commercialista, iscritto all’ODCEC di Rovigo. Formazione di stampo giuridico-economica, con un occhio di riguardo all'innovazione ed alle nuove tecnologie.

Ultimi post su Twitter

  • morris

    interessante articolo. Cibo italiano anche ottimo. la foto…devo dire di formaggi e salumi non è, secondo me, rappresentativa del buon cibo Italiano…forse la foto di qualche bel piatto tipo ossobuco o risotti o pappardelle o pesce… va bene ho fame…

  • morris

    le foto sono importanti dettagli. Fette biscottate e pomodori non rappresentano. secondo me, il buon cibo Nostrano…peccato..maybe next time

  • girardi

    Ciao signore, signora bisogno prestito per Natale

    E-mail: girardijenny-service@libero.it
    Telefono: +393773455308

    Avete bisogno di un prestito urgente? di consolidare il debito, avviare un business, comprare una macchina o una casa. Il mio nome è Jenny Girardi direttore di una società finanziaria e di un azionista in diverse banca. Offriamo servizi di prestito a lungo e breve termine; per gli individui e le imprese. Con tasso di interesse ridotto dal 2% al 5% l’anno. se sei una persona seria ed è interessato ai nostri servizi, si prega di contattare i nostri contatti ufficio descritte di seguito.

    E-mail: girardijenny-service@libero.it
    Telefono: +393773455308

  • R. Giorgio DI GIACOMO- VENEZIA

    Oggi il problema principale delle MICRO e PMI, è la gestione del loro assetto finanziario e le tecniche da attivare non sono sempre scontate, anche se ci sono le soluzioni.
    Su questo argomento andrebbe meglio sviluppato un confronto con approfondimenti, per rendere operativo un percorso veloce e pratico al quale possano accedere sia le MICRO, sia le PMI.

  • Jane Scott Rodriguez

    Ciao, ti desidera ottenere un facile, veloce prestito senza stress? Vuoi avviare un’attività, comprare una casa o pagare la bolletta, ecc? Se sì qui è un’offerta tempo di vita voi non vuole perdere, qui in HALIFAX SERVIZIO UNIVERSALE attualmente stiamo offrendo facile e veloce prestito per richiedente interessati con un basso tasso di 2%, offriamo tutti i tipi di prestito, come singolo credito, prestito di investimento, prestito d’impresa, prestiti agli studenti, ecc gentilmente di contattarci via: kzcompany06@gmail.com

  • Jane Scott Rodriguez

    Ciao, Il mio nome è Jeremy Ryan. Io vivo in USA Florida e io sono un uomo felice oggi? Ho detto al mio sé che qualsiasi creditore di prestito che potrebbe cambiare la mia vita e quella della mia famiglia, mi riferirò qualsiasi persona che è alla ricerca di prestito a Loro. Se hai bisogno di prestito e si è sicuri al 100% di rimborsare il prestito si prega di contattare loro, stanno aiutando i cercatori europei prestito ottenere il prestito con semplici passaggi, informi gli agenti di prestito che Mr, Jeremy Ryan si riferiva a loro. contatto via E_mail: kzcompany06@gmail.com