Finanziamenti alla promozione turistica in provincia di Cuneo

Redazione MondoPMI
0
0
cuneo

Una nuova risorsa è disponibile per le imprese della provincia di Cuneo grazie all’erogazione di contributi a fondo perduto per la valorizzazione e la promozione del settore turistico volta a incentivare i consorzi turistici della zona.

I beneficiari del contributo devono indispensabilmente essere consorzi turistici e società consortili, con oggetto esclusivo o prevalente quello del turismo e finalizzati ad incentivare lo svolgimento di specifiche attività promozionali nella Provincia di Cuneo.

Se sostenute a partire dal 1° gennaio 2014 ed entro il 31 dicembre 2014, sono previste:

  • Spese dirette riferite all’organizzazione di eventi turistici e promozionali in Italia e all’estero;
  • Affitto e allestimento area espositiva;
  • Spese di viaggio e soggiorno per un massimo di 2 persone incaricate dal Consorzio per ciascun evento in Italia e all’estero;
  • Traduzioni ed interpretariato, servizio hostess;
  • Campagne pubblicitarie su stampa estera o in ambito nazionale per la promozione del territorio;
  • Materiale pubblicitario relativo alle imprese consorziate scritto in più lingue.

I finanziamenti alle imprese ammontano al 30% della spesa ammessa, purché non inferiore a 5.000 euro, con riferimento a un importo massimo erogabile pari a 35.000 euro.

Il bando completo è disponibile sul sito della Camera di Commercio di Cuneo e il termine previsto è il 28 Febbraio 2015.

[callto]CERCHI CREDITO PER LA TUA IMPRESA?[/callto]

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Redazione MondoPMI

Redazione MondoPMI

MondoPMI è il blog dedicato a i principali temi di interesse per imprenditori e manager di piccole e medie imprese. Credito, innovazione e novità legislative sono i principali argomenti del nostro blog.

Ultimi post su Twitter

3 risposte a “Aprire Partita IVA nel 2015: quanto costa?”

  1. Grazie di questo preciso specchietto; chiedo anche quanto potrebbe essere un costo annuale di gestione da parte di un commercialista

  2. Ciao Paolo, grazie per il commento. Il costo annuale del commercialista dipende molto dalla zona e dal professionista che interpelli. In media si tratta di 1.000 euro all’anno ma potrebbe variare da 500 a 2.000 euro. Un altro aspetto da considerare oltre a quelli citati nell’articolo è l’adesione al regime dei minimi. Il miglior consiglio resta sempre quello di rivolgersi ad un commercialista di fiducia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

due × 5 =