Mondo PMI a Brandy: l’evento sull’ evoluzione dei Brand

Workshop e speech con modalità innovative, e occasioni di networking

Redazione MondoPMI
0
0
BRANDY-evoluzione-dei-brand

Il Brand è un fattore determinante dell’ecosistema imprenditoriale italiano. I settori più tipici dell’italianità come food, moda e design sono particolarmente soggetti al fenomeno della creazione di brand, ed è innegabile che Italia e Lifestyle siano due termini che vanno spesso a braccetto. I marchi e il loro collegamento con i consumatori stanno però cambiando, e si prospetta un periodo di evoluzione dei brand se possibile ancora più importante. Per condividere visioni, esperienze e proposte su come affrontare e governare questo processo è nato Brandy, un evento dedicato ad approfondire gli approcci delle migliori esperienze in materia di Brand a livello nazionale e internazionale. Brandy si propone come un insieme di speech e workshop partecipati ed interattivi, e una reale occasione di networking e costruzione di relazioni, con situazioni pensate per agevolare lo scambio di competenze e conoscenze sia tra manager di aziende diverse, sia tra fornitori e clienti. Una due giorni di intenso confronto, Il 18 e 19 ottobre nel contesto stimolante e suggestivo degli East End Studios di Milano.

Evoluzione dei brand:  analisi ma anche opportunità di relazione

Nato dalla creatività di Quintegia, Brandy ha l’obiettivo di esplorare l’evoluzione dei Brand, il loro presente e futuro. Si propone di farlo con una modalità partecipativa e multiforme, unendo i classici speech di approfondimento e condivisione di esperienze con interventi e contenuti offerti con modalità innovative. Sul palco relatori italiani ed esteri, che porteranno le loro storie di successo o le loro analisi sull’universo del brand e sulla sua evoluzione; a questi si alterneranno sessioni interattive, con la partecipazione diretta del pubblico nella strutturazione dell’evento, e tentativi di simulazione sul futuro dei marchi e del lifestyle.

La parte dedicata al networking presenterà modalità altrettanto innovative: non solo aree appositamente attrezzate per gli incontri, ma anche attività di facilitazione previste dal format: spazi espositivi per fornitori selezionati in base al taglio innovativo o all’elevata competenza; percorsi di “speed dating” per abilitare l’incontro tra capacità complementari o tra profili omologhi, alla ricerca di scambi di conoscenza e di relazioni fruttuose.

Banner MondoPMI_2

L’evento offre opportunità importanti anche per le PMI, che saranno toccate come tutte le aziende dall’ evoluzione dei brand e del loro rapporto con i consumatori: quelle che hanno un brand da gestire così come quelle che fanno parte di reti di fornitura con un’azienda di marchio come capofila. È un tema su cui è fondamentale non farsi trovare impreparati: i marchi sono una ricchezza del sistema nel suo complesso, e gli strumenti per decodificarli, progettarli e riprogettarli dovrebbero essere appannaggio di chiunque si occupi di marketing, comunicazione e strategia d’impresa a qualunque livello.

Anche per questo motivo, MondoPMI sarà tra i partner dell’iniziativa: saremo presenti agli East End Studios con un nostro stand, e seguiremo l’evento attraverso i nostri canali social. Siamo convinti che una comprensione delle dinamiche dei brand debba entrare stabilmente tra le competenze delle PMI italiane, e che occasioni come questa possano contribuire al processo.

VI ASPETTIAMO AL NOSTRO STAND!

 

Ti è piaciuto questo articolo? Nella nostra newsletter trovi tutte le notizie più interessanti della settimana per il Mondo delle PMI in unico contenitore.

>> Clicca qui per iscriverti <<

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Redazione MondoPMI

Redazione MondoPMI

MondoPMI è il blog dedicato a i principali temi di interesse per imprenditori e manager di piccole e medie imprese. Credito, innovazione e novità legislative sono i principali argomenti del nostro blog.

Ultimi post su Twitter

3 risposte a “Aprire Partita IVA nel 2015: quanto costa?”

  1. Grazie di questo preciso specchietto; chiedo anche quanto potrebbe essere un costo annuale di gestione da parte di un commercialista

  2. Ciao Paolo, grazie per il commento. Il costo annuale del commercialista dipende molto dalla zona e dal professionista che interpelli. In media si tratta di 1.000 euro all’anno ma potrebbe variare da 500 a 2.000 euro. Un altro aspetto da considerare oltre a quelli citati nell’articolo è l’adesione al regime dei minimi. Il miglior consiglio resta sempre quello di rivolgersi ad un commercialista di fiducia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

13 + 6 =