FordBusiness Kuga: auto aziendali per le imprese

Tra i SUV moderni, Kuga è uno dei più eclettici anche per le aziende.

Redazione MondoPMI
0
0
Ford-Business-Kuga

“Nell’ultimo decennio, in Europa si è passati dal considerare i SUV una piccola nicchia di mercato al riconoscerli come uno dei trend più importanti dell’industria automobilistica”, ha dichiarato Roelant de Waard, Vice Presidente Marketing, Vendite e Assistenza, di Ford Europa. Una conferma su questo andamento positivo arriva anche da IHS, che prevede nei prossimi anni una crescita costante del segmento SUV, il quale raggiungerà il 27% di tutte le vetture vendute in Europa entro il 2020, contro il 20% del 2014.

Nella crescita delle vendite gioca un ruolo fondamentale la versatilità del SUV, che può diventare una soluzione molto interessante anche per la composizione della propria flotta aziendale. A supporto di questo, una ricerca di Dataforce Automotive Insight ha fatto emergere come le flotte aziendali puntino con sempre maggiore decisione verso i veicoli SUV e come un utente business su quattro preferisca tale tipo di soluzione.

Quali fattori determinano la scelta di un SUV?

  • il costo: i canoni di noleggio, per le soluzioni di noleggio a lungo termine, sono estremamente competitivi ed inoltre il valore residuo di un SUV è molto più elevato rispetto alle altre tipologie di vetture di pari categoria, ad esempio berline o station wagon, garantendo quotazioni dell’usato molto alte e una eccellente rivendibilità;
  • gli user chooser: ovvero gli utenti aziendali che possono scegliere la propria vettura, i quali preferiscono adottare una soluzione polivalente sia per per l’utilizzo lavorativo che extralavorativo;
  • l’estetica: i SUV appaiono come vetture trendy, pur presentando pressoché la stessa meccanica delle berline da cui derivano.

Tra i SUV recentemente usciti sul mercato, la nuova generazione di Ford Kuga aggiunge a motorizzazioni ancora più efficienti un design rinnovato e una più ampia dotazione tecnologica.

“La nuova Kuga è un concentrato di design, tecnologia ed efficienza che offre ai clienti europei un’esperienza a bordo connotata da eleganza, comfort e sicurezza”, ha dichiarato Joe Bakaj, Vice Presidente Sviluppo Prodotti, di Ford Europa. “La nuova generazione si distingue per un carattere ancora più moderno e dinamico e grazie al SYNC 3 la connettività si eleva a livelli che solo pochi anni fa sarebbero stati ritenuti impossibili”.

Ford propone diversi piani di finanziamento per la realizzazione della propria flotta aziendale: in caso di acquisto del veicolo con i pacchetti Finanziamento Ford e Idea Ford, in leasing con la soluzione Leasing Ford e a noleggio a lungo termine con Ford Business Partner. Per maggiori informazioni visita il sito ufficiale Ford Business.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Redazione MondoPMI

Redazione MondoPMI

MondoPMI è il blog dedicato a i principali temi di interesse per imprenditori e manager di piccole e medie imprese. Credito, innovazione e novità legislative sono i principali argomenti del nostro blog.

Ultimi post su Twitter

3 risposte a “Aprire Partita IVA nel 2015: quanto costa?”

  1. Grazie di questo preciso specchietto; chiedo anche quanto potrebbe essere un costo annuale di gestione da parte di un commercialista

  2. Ciao Paolo, grazie per il commento. Il costo annuale del commercialista dipende molto dalla zona e dal professionista che interpelli. In media si tratta di 1.000 euro all’anno ma potrebbe variare da 500 a 2.000 euro. Un altro aspetto da considerare oltre a quelli citati nell’articolo è l’adesione al regime dei minimi. Il miglior consiglio resta sempre quello di rivolgersi ad un commercialista di fiducia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

4 × uno =