ABI: quasi 5 miliardi di finanziamenti alle imprese

Redazione MondoPMI
0
0

Sono state accolte 15.387 domande, che corrispondono ad un controvalore di 4,9 miliardi di euro.

Sono queste le cifre rilevate dall’Abi (Associazione Bancaria Italiana), che ha misurato l’impatto dell’iniziativa “Progetti investimenti Italia“, dal lancio operativo della manovra a gennaio 2013 fino allo scorso 31 luglio

L’iniziativa rivolta alle Piccole Medie Imprese punta a favorire investimenti aziendali.

A livello territoriale i finanziamenti alle imprese sono stati ripartiti soprattutto nella parte settentrionale del Paese:

  • Nord Italia: 78,6%;
  • Centro Italia: 15,1%;
  • Sud Italia: 6,3%.

Il progetto, con un plafond complessivo di 10 miliardi, è stato prorogato al 31 dicembre 2014 in base al nuovo “Accordo per il credito 2013” tra Abi e le altre associazioni di imprese.

Entrando nel merito delle richieste di finanziamento emerge come il 78% delle domande sia destinato ad investimenti in beni materiali.

Considerando le sole richieste accolte, quelle ‘coperte’ dal Fondo di garanzia per le Pmi, dall’Ismea o dalla Sace, nonché dai Confidi, rappresentano il 20%.

Se invece si analizzano i settori più rilevanti è l’industria a primeggiare:

  • industria: 43,5% dei finanziamenti alle imprese;
  • commercio e alberghiero: 29%;
  • artigianato: 5,7%;
  • edilizia e opere pubbliche: 4,9%;
  • agricoltura: 3,8%;
  • comparto dei servizi: 13,1%.

[callto]CERCHI CREDITO PER LA TUA IMPRESA?[/callto]