Accesso al credito per le PMI: ripresa e buone prospettive per il 2014

Studio Baldassi
0
0

Dopo un periodo difficile molte Piccole Medie Imprese italiane cominciano ad intravedere segnali positivi. Il periodo negativo toccato nei primi sei mesi del 2013 sembra archiviato.

Secondo l’osservatorio di Fondazione Impresa la seconda parte dell’anno vedrà un leggero aumento in termini di produzione (+0,2%), ordini (+0,6%) e fatturato (0,4%). Il 15% delle imprese ha inoltre dichiarato che intende fare investimenti in questo periodo.

Dati che sembrano incoraggiare una ripresa per le PMI nel 2014, che potranno inoltre, in base al Decreto del Fare, beneficiare di un più ampio accesso al credito. E’ previsto infatti un aggiornamento dei criteri di valutazione delle aziende per accedere al Fondo di garanzia ed un incremento della copertura massima del Fondo, fino all’80% dell’importo dell’operazione finanziaria.

Verrà inoltre semplificata la procedura sulle modalità di presentazione delle richieste, con ricorso a modalità telematiche per l’accesso e per gestire le garanzie del Fondo.

Un passo importante per il tessuto imprenditoriale, che potrebbe, assieme alle altre misure previste dal Decreto, rilanciare l’economia reale, oggi più che mai bisognosa di meno burocrazia e più finanziamenti alle imprese.

[callto]CERCHI CREDITO PER
LA TUA AZIENDA[/callto]