Bando a sostegno dell’imprenditoria femminile Regione Veneto 2019

Dal 10 aprile le PMI ad elevata partecipazione femminile potranno fare domanda per agevolazioni erogate dalla Regione Veneto.

Redazione MondoPMI
0
0
Bando imprenditoria femminile regione Veneto

È in fase di attivazione il bando emesso dalla regione Veneto per promuovere e sostenere le PMI a prevalente partecipazione femminile, al fine di rafforzare e arricchire il tessuto imprenditoriale veneto e di favorire la formazione e lo sviluppo di imprese guidate da donne.

L’agevolazione prevede un rimborso del 30% delle spese rendicontate relative all’acquisto di:

  • macchinari, impianti produttivi, hardware, attrezzature nuovi di fabbrica;
  • arredi nuovi di fabbrica;
  • negozi mobili;
  • mezzi di trasporto ad uso interno o esterno, a esclusivo uso aziendale, con l’esclusione delle autovetture;
  • impianti tecnici di servizio agli impianti produttivi;
  • programmi informatici.

QUALI IMPRESE POSSONO ACCEDERE AL BANDO

Possono usufruire del contributo tutte le micro, piccole e medie imprese che rientrano nei settori dell’artigianato, dell’industria, del commercio e dei servizi, e che appartengono ad una delle seguenti categorie:

  • imprese individuali di cui sono titolari donne che risiedono nel Veneto da almeno 2 anni;
  • società, anche di tipo cooperativo, i cui soci e organi di amministrazione sono costituiti per almeno due terzi da donne residenti nel Veneto da almeno due anni e nelle quali il capitale sociale è per almeno il cinquantuno per cento di proprietà di donne.

MODALITÀ DI EMISSIONE DEL CONTRIBUTO

L’agevolazione, nella forma di contributo a fondo perduto, con dotazione finanziaria iniziale pari a 1,5 milioni di euro, può essere erogata:

  • nel limite massimo di 51 mila euro, qualora la spesa rendicontata sia pari o superiore a 170 mila euro;
  • nel limite minimo di 9 mila euro, qualora la spesa rendicontata sia pari a 30 mila euro.

Le domande potranno essere presentate a partire dalle ore 10 di mercoledì 10 aprile fino alle ore 18 di giovedì 18 aprile.