Bando Disegni+ 2021

Redazione MondoPMI
0
0

Contributi in conto capitale fino a 60.000 euro per la valorizzazione di disegni e modelli di micro, piccole e medie imprese.

Banca Ifis

A chi si rivolge il bando Disegni+ 2021

Il bando Disegni+, insieme ai bandi Marchi+ e Brevetti+, vuole sostenere la competitività delle micro, piccole e medie imprese italiane, concedendo agevolazioni in conto capitale.

Nello specifico, il bando Disegni+ si rivolge alle imprese che vogliono valorizzare disegni e modelli di proprietà, concedendo contributi finalizzati alla copertura delle spese necessarie alla realizzazione di prodotti innovativi e alla loro messa sul mercato. Attraverso questo intervento, si vuole incentivare la competitività delle piccole imprese italiane sui mercati nazionale e internazionale.

Il bando Disegni+ è gestito dal MISE, che ha dato mandato a UnionCamere di distribuire e gestire le agevolazioni previste. Per l’intervento sono stati stanziati 12 milioni di euro e ogni impresa può ottenere fino a 60.000 euro.

Le agevolazioni previste

L’intervento di agevolazione per micro e PMI concede un contributo in conto capitale che può essere usato per l’acquisto di consulenze esterne e di interventi specialistici finalizzati alla valorizzazione dei disegni e dei modelli.

Tra le spese ammissibili ci sono:

  • consulenze legali per tutelarsi dal rischio di contraffazioni;
  • consulenze tecniche per la messa in produzione dei prodotti, per lo studio del mercato e per l’ottenimento di certificazioni di prodotto e ambientali;
  • i costi per la realizzazione di prototipi o di stampi;
  • i costi di ricerca di materiali innovativi.

L’agevolazione copre fino all’80% delle spese ammissibili. Il bando prevede poi dei tetti di spesa per ciascun intervento ammissibile (si va dal tetto di 2.500 euro per le consulenze legali anti-contraffazione fino a 35.000 euro per le spese sostenute per la realizzazione di stampi) e specifica che possono essere considerate solo le spese sostenute dopo la data di registrazione del modello o del disegno per il quale si chiede l’agevolazione e dopo la data di pubblicazione del bando.

Il bando Disegni+ 2021 specifica che la partecipazione è riservata alle imprese che hanno sede in Italia, in attività e regolarmente iscritte alla Camera di Commercio.

Le domande di partecipazione vanno inviate online tramite il portale dedicato. Lo sportello per l’invio delle domande è stato aperto il 12 ottobre. Attualmente non è possibile inviare nuove domande a causa dell’esaurimento delle risorse disponibili.