Bando Friuli-Venezia Giulia per progetti di imprenditoria giovanile

L’importo del contributo non può superare i 20 mila euro; 40 mila nel caso di società con almeno 3 soci.

Redazione MondoPMI
0
0
bando friuli venezia giulia imprenditoria giovanile

Il Friuli-Venezia Giulia intende sostenere i nuovi progetti di imprenditoria giovanile nati nel 2019. Per questo, ha emanato un bando di prossima apertura, indirizzato a persone fisiche e micro imprese, che offre un contributo a fondo perduto a copertura del 50% delle spese di avviamento di tali progetti. 

Vediamo insieme tutti i dettagli del bando Friuli-Venezia Giulia

BANDO FRIULI-VENEZIA GIULIA: DI COSA SI TRATTA? 

Il bando si rifà alla legge regionale 5/2012 che stabilisce l’erogazione di contributi a fondo perduto per i progetti di imprenditoria giovanile nati nei settori dell’artigianato, dell’industria, del commercio, del turismo e dei servizi. 

 

Banca IFIS Impresa

 

Per beneficiare del sostegno, le nuove imprese giovanili devono essere in possesso dei seguenti requisiti: 

  • Devono avere sede legale e operativa nel territorio del Friuli-Venezia Giulia 
  • Devono essere iscritte dal meno di 36 mesi al Registro delle Imprese, alla data di presentazione della domanda di iscrizione al bando 
  • Deve verificarsi almeno una di queste condizioni
  • La maggioranza delle quote dell’impresa è nella titolarità di giovani
  • Nel caso di impresa cooperativa, la maggioranza di soci è composta da giovani 
  • Nel caso di impresa individuale, il titolare è un giovane 
  • Nel caso di società in accomandita semplice, il socio accomandatario è un giovane
  • Nel caso di società in nome collettivo, il socio giovane è anche il legale rappresentante della società. 

Per giovane si intende una persona fisica si età non superiore ai 35 anni. 

BANDO FRIULI-VENEZIA GIULIA: QUALI SONO LE SPESE AMMISSIBILI? 

Sono ammissibili dal bando Friuli-Venezia Giulia le spese sostenute dall’impresa giovanile, strettamente legate alla realizzazione del progetto. Tali costi possono essere sostenuti sia dopo la presentazione della domanda, sia prima, e devono rientrare in queste tipologie: 

a) Spese per investimenti funzionali all’esercizio dell’attività economica

b) Spese per la costituzione come i costi per il notaio e quelli per gli adempimenti obbligatori per l’avvio dell’attività

c) Spese di primo impianto come: 

  • la ristrutturazione dei locali (spesa massima di 40 mila euro)
  • la realizzazione del sito web (spesa massima di 5 mila euro)
  • la locazione dei locali per un periodo massimo di 12 mesi (spesa massima di 15 mila euro)
  • avvio di attività di franchising (spesa massima 25 mila euro)

d) Spese per microcredito. 

Nel caso in cui il beneficiario sia una microimpresa, sono ammissibili le seguenti spese relative ad operazioni di microcredito: 

  • premio e spese di istruttoria per l’ottenimento di garanzie, in forma di fideiussioni o di garanzie a prima richiesta, rilasciate nell’interesse dell’impresa beneficiaria da banche, istituti assicurativi e confidi, nel limite di spesa massima pari a 2.000,00 euro 
  • oneri finanziari relativi all’effettuazione dell’operazione di microcredito con riguardo agli interessi passivi e alle spese di istruttoria e di perizia nel limite di spesa massima pari a 1.000,00 euro.

BANDO FRIULI-VENEZIA GIULIA: COME VIENE EROGATA L’AGEVOLAZIONE?

Per accedere al bando, i progetti di imprenditoria giovanile devono prevedere un importo minimo di spesa ammissibile non inferiore ai 5 mila euro, o a 10 mila euro nel caso di società con almeno 3 soci. 

Il contributo è concedibile in base ai seguenti criteri:

  • livello di valutazione alto: 50% della spesa ammissibile 
  • livello di valutazione medio: 45% della spesa ammissibile
  • livello di valutazione basso: 40% della spesa ammissibile

L’importo del contributo non può superare i 20 mila euro; 40 mila nel caso di società con almeno 3 soci

Sarà possibile presentare la domanda di iscrizione a partire dal lunedì 9 settembre, dalle 9.15, fino a lunedì 21 ottobre alle 16.30

Ti è piaciuto questo articolo? Nella nostra newsletter trovi tutte le notizie più interessanti della settimana per il Mondo delle PMI in unico contenitore.

>> Clicca qui per iscriverti <<

Image credit: shutterstock