Bando Internazionalizzazione PMI: via alle domande

Nuovo bando della Regione Lazio

Redazione MondoPMI
0
0

Oltre 2 milioni di euro in contributi a fondo perduto per l’internazionalizzazione delle PMI del Lazio: il nuovo bando promosso dalla Regione Lazio si rivolge a progetti di internazionalizzazione delle piccole e medie imprese, sia singole che in forma associata.

Questo bando rientra tra le iniziative della Regione Lazio per sostenere l’export delle PMI in ambito distributivo. Lo scopo è aiutare le imprese laziali sulla strada verso l’internazionalizzazione, continuando sulla linea dei programmi emanati negli anni precedenti cha hanno permesso la realizzazione di oltre 150 iniziative tra fiere internazionali, seminari informativi e al altre iniziative.

La misura è stata presentata a Roma insieme al bando Interventi per l’Artigianato, rivolto invece ai progetti di potenziamento per l’innovazione e la produttività delle imprese laziali.

TiAnticipo_Chaplin_banner_728x90

I contributi del Bando Internazionalizzazione PMI , nello specifico, saranno destinati ad aiutare le imprese a sostenere i costi per attività che le possano proiettare in un panorama internazionale; tra queste si ritrovano ad esempio la partecipazione a fiere, le spese legate alla registrazione di brevetti o alla tutela dei marchi, o ancora l’acquisizione di servizi consulenziali o di temporary export manager.
Tra le novità di questa edizione, inoltre, rientra la possibilità per l’azienda di coprire tramite i contributi offerti dal bando le spese di spedizione e sdoganamento merci riguardanti l’invio all’estero del primo ordine ricevuto.

Il Bando Internazionalizzazione PMI  si rivolge a tutte le tipologie di imprese laziali, sia a quelle che esportano in modo stabile sia a quelle che non esportano ancora all’estero o lo fanno in modo occasionale.
Beneficiari del bando possono essere le imprese già costituite, aggregazioni di imprese dalle 2 alle 6 partecipanti, e liberi professionisti.

I finanziamenti del bando potranno coprire dal 50% al 70% dell’investimento dell’impresa, a seconda del regime di aiuti applicato dalla stessa, per progetti da un minimo di 5.000 euro a un massimo di 30.000 per le imprese e da un minimo di 20.000 ad un massimo di 100.000 per le imprese aggregate.

Le domande del Bando Internazionalizzazione PMI  potranno essere compilate dal 13 febbraio 2018 tramite piattaforma GeCoWEB e presentate tramite Pec o a modalità sportello dal primo marzo al 24 maggio.

Ti è piaciuto questo articolo? Nella nostra newsletter trovi tutte le notizie più interessanti della settimana per il Mondo delle PMI in unico contenitore.

>> Clicca qui per iscriverti <<

Image credit: shutterstock