Bando Umbria per la partecipazione a fiere internazionali

Il bando Umbria rientra in un progetto più ampio finalizzato a sostenere le imprese nel loro processo di sviluppo verso i mercati esteri.

Redazione MondoPMI
0
0
Bando Umbria partecipazione fiere

Sono sempre di più le Regioni della Penisola che cercano di incentivare la partecipazione ad eventi fieristici da parte delle aziende del territorio. Anche l’Umbria ha iniziato a muoversi in questo senso, dedicando un bando a tutte le PMI, le micro imprese e i liberi professionisti con sede operativa entro i confini della Regione che vogliano prendere parte ad eventi e manifestazioni di settore.

Il bando Umbria intende favorire la partecipazione delle aziende a fiere internazionali al fine di rafforzarne la competitività, accrescerne il desiderio di innovazione, promuovere il confronto con altre realtà produttive, favorire l’internazionalizzazione e l’export. È rivolto alle imprese umbre appartenenti ai settori del commercio, dell’industria dell’artigianato, dell’agroalimentare e del no-profit.

Il contributo, a fondo perduto con dotazione finanziaria di 500 mila euro, verrà erogato ai vincitori del bando in diversa misura a seconda dei seguenti fattori:

  • Paese di svolgimento della fiera
  • Durata dell’evento
  • Numero di giorni di partecipazione
Banca IFIS Impresa

 

QUALI TIPOLOGIE DI EVENTI SONO AMMESSI DAL BANDO UMBRIA?

Il bando Umbria rientra in un progetto più ampio finalizzato a sostenere le imprese nel loro processo di sviluppo verso i mercati esteri. Le aziende che intendano iscriversi al bando, dovranno presentare un progetto di internazionalizzazione che comprenda la partecipazione a, al massimo, 4 fiere internazionali che si svolgano in data successiva alla presentazione della domanda.

Sono ammesse le seguenti eccezioni:

  • Se il progetto di internazionalizzazione prevede la partecipazione a due o più fiere, potrà essere ammessa la richiesta di partecipazione ad una sola fiera in data antecedente a quella di presentazione della domanda.
  • Se il progetto prevede la partecipazione ad una sola fiera, svolta in data antecedente alla presentazione della domanda, quest’ultima sarà considerata non ammissibile.

Sono ammesse dal bando tutte le manifestazioni:

  • che si svolgono in Italia ma hanno valenza internazionale
  • internazionali che si svolgono all’estero
  • che si svolgono tra il 1° settembre 2019 e il 31 marzo 2020

Il bando è attivo. È possibile aderire fino al 31 dicembre 2019.

 

Vuoi restare aggiornato sugli ultimi bandi regionali indirizzati a PMI e liberi professionisti? Visita la sezione del nostro sito “Credito alle imprese”.