Bonus per lavoratori dello spettacolo, del turismo e dello sport

Quali sono i requisiti per l’accesso al bonus e chi può presentare domanda?

Redazione MondoPMI
0
0
mano con banconote euro

Il Decreto Sostegni ha previsto un’indennità una tantum per i lavoratori dei settori più colpiti dalla crisi.

Come funziona il bonus per lavoratori dello spettacolo, del turismo e dello sport

Tra le misure inserite nel Decreto Sostegni c’è anche un’indennità riconosciuta a favore dei lavoratori dei settori più colpiti dalle chiusure decise per fronteggiare la crisi sanitaria.

Sono in particolare tre i settori individuati dal governo e a cui è indirizzata questa misura di sostegno:

  • i lavoratori dello spettacolo;
  • i collaboratori sportivi;
  • i lavoratori precari del settore del turismo e degli stabilimenti termali.

Il bonus è un’indennità omnicomprensiva che copre il trimestre gennaio-marzo 2021.

 

Banca Ifis

 

A quanto ammonta l’indennità

L’importo dell’indennità è differenziato a seconda del settore a cui si fa riferimento e in base al reddito dichiarato nel 2019.

Per i collaboratori sportivi il bonus è diviso in tre scaglioni:

  • 200 euro se nel 2019 sono stati percepiti compensi fino a 4.000 euro;
  • 400 euro per compensi compresi tra 4.000 e 10.000 euro;
  • 600 euro se i compensi del 2019 sono stati superiori a 10.000 euro.

Per gli iscritti al Fondo pensione dei lavoratori dello spettacolo, invece, vanno considerati due parametri: il numero di giorni in cui sono stati versati contributi giornalieri nel periodo compreso tra il 1° gennaio 2019 e il giorno di entrata in vigore del decreto e il reddito percepito nel 2019.

I lavoratori dello spettacolo hanno diritto di richiedere l’indennità da 2.400 euro a condizione che nel 2019 abbiano avuto un reddito inferiore a 35.000 euro e abbiano almeno 7 giorni di versamenti contributivi oppure che abbiano almeno 30 versamenti giornalieri e un reddito 2019 fino a 75.000 euro.

Anche nel caso dei lavoratori del turismo è prevista un’indennità di 2.400 euro. La misura di sostegno è riconosciuta ai lavoratori stagionali, a quelli in somministrazione, ai lavoratori assunti con un contratto intermittente o a tempo determinato, nel settore del turismo e degli stabilimenti termali.

 

Come fare domanda

Il Decreto Sostegni ha stabilito l’erogazione automatica dell’indennità per coloro che avevano già chiesto in precedenza i bonus stanziati per la loro categoria di appartenenza. Chi richiede il bonus per la prima volta, invece, può fare domanda entro il 30 aprile.

Per i lavoratori dello spettacolo e del turismo la domanda va presentata all’INPS, mentre i lavoratori sportivi dovranno presentare la domanda alla società Sport e Salute spa.