Busta paga per i lavoratori: i ritardi delle PMI

Studio Baldassi
0
0

Difficoltà per i lavoratori, ma soprattutto per le Piccole Medie Imprese. Sembra essere questa la sintesi della ricerca di Adnkronos relativa ai ritardi nel pagamento degli stipendi dei propri dipendenti da parte delle aziende di piccole dimensioni.

Lo studio effettuato ha fatto emergere molti timori da parte degli imprenditori riguardo la loro capacità di remunerare i propri collaboratori:

  • già lo scorso anno, 5 su 10 hanno fatto registrare un ritardo in almeno uno stipendio rispetto alla data di pagamento concordata;
  • 3 su 10 hanno dichiarato di avere avuto un ritardo di almeno una mensilità;
  • 4 su 10 temono per il prossimo anno di non riuscire ad essere puntuali nell’emissione degli stipendi.

Sembrano essere essenzialmente tre le ragioni per le quali si sono verificate tali problematiche:

  • i ritardi nei pagamenti da parte della Pubblica Amministrazione;
  • mancati pagamenti da altre imprese;
  • difficoltà interne nella gestione finanziaria della propria azienda.

Sembra dunque necessaria una inversione di tendenza da parte delle PMI, capace non solo di rifinanziare il circolante, ma di ridare ossigeno all’operatività quotidiana. Una possibile soluzione potrebbe essere quella di ricorrere al Factoring, uno strumento finanziario volto a finanziare le aziende che lavorano e competono in modo virtuoso nel mercato. Tale soluzione, permette non solo di migliorare la regolarità e velocità dell’afflusso di liquidità in cassa ottenendo un finanziamento dei crediti commerciali vantati nei confronti della PA o altre aziende, ma anche di snellire le procedure di gestione dei crediti da parte dell’azienda stessa.

Ecco come funziona il Factoring raccontato in un video di Credi Impresa Futuro di Banca IFIS:

 

[callto]Maggiori informazioni sul Factoring [/callto]