Certificazione crediti verso la PA: SIOPE+ la agevola

Inizia l’entrata a regime per le Pubbliche Amministrazioni del sistema SIOPE+

Redazione MondoPMI
0
0
certificazione crediti verso la PA

Inizia l’entrata a regime per le Pubbliche Amministrazioni del sistema SIOPE+, che migliorerà anche la procedura di certificazione crediti verso la PA. SIOPE+ è un’infrastruttura informatica finalizzata a monitorare la spesa e a rilevare i tempi di pagamento della PA, ma avrà anche un effetto importante sulla Piattaforma per la Certificazione Crediti del MEF: con la sua entrata a regime termina infatti l’alimentazione manuale della piattaforma stessa, che sarà invece aggiornata automaticamente.

Cos’è SIOPE+

SIOPE+ è una infrastruttura informatica che connette gli enti della pubblica amministrazione con le banche che fungono da tesorieri dell’ente. Attraverso di essa transiteranno tutte le informazioni sul rapporto tra PA e tesorieri, soprattutto gli Ordini Informatici di Incasso e Pagamento (OPI).

L’attività congiunta di SIOPE+ e dello standard OPI consente di

  • Dematerializzare tutti i flussi di informazioni che passano tra PA e tesorieri, rendendoli informatici e quindi tracciabili e consultabili
  • Standardizzare questi flussi, consentendone controllo e comparazione

L’obiettivo è monitorare con maggiore qualità la spesa delle PA e rilevare i tempi di pagamento.

TiAnticipo_Chaplin_banner_728x90

SIOPE+ e la certificazione crediti verso la PA: miglioramenti

L’inizio dell’adozione del sistema SIOPE è una buona notizia per la certificazione crediti verso la PA: le imprese che vantano crediti con la Pubblica Amministrazione vanno incontro a una procedura più precisa e più flessibile.
SIOPE, tracciando tutti i flussi di pagamento degli enti pubblici, trasferirà in modo automatico i dati relativi ai pagamenti dovuti e a quelli effettuati alla Piattaforma per la Certificazione dei Crediti del MEF. In questo modo i dati non dovranno più essere aggiornati manualmente; inoltre eventuali storni anche operati dopo l’acquisizione del credito da parte della PCC potranno essere gestiti. Questo dovrebbe aumentare l’allineamento tra la situazione creditizia reale e quella registrata dalla PCC, agevolando le imprese che necessitino la certificazione dei crediti verso la PA attraverso una situazione sempre aggiornata.

La certificazione dei crediti verso la PA è uno strumento importante per le imprese che desiderino ottenere l’anticipo dei crediti stessi presso banche o istituti finanziari: si tratta infatti di un passaggio che diminuisce i rischi del prestatore attraverso la garanzia dell’esistenza del credito e la certificazione del suo importo, oltre che attraverso l’identificazione certa del debitore (la Pubblica Amministrazione); in questo modo la liquidazione di un anticipo crediti è più agevole e più rapida da ottenere.
Un aumentato monitoraggio dei tempi di pagamento dovrebbe inoltre favorire l’accorciamento della durata dei crediti verso la PA, segnalando le situazioni più gravi.

Le tempistiche dell’entrata a regime di SIOPE+

L’entrata a regime di SIOPE+ seguirà un calendario che dovrebbe portare entro l’anno all’adozione su scala nazionale, per tutti gli enti:

  • dal 1 gennaio 2018 per Regioni e Province Autonome, Province, Città Metropolitane
  • dal 1 aprile 2018 per Comuni con più di 60.000 abitanti
  • dal 1 luglio 2018 per comuni tra 59.999 e 10.001 abitanti
  • dal 1 ottobre 2018 comuni sotto i 10.000 abitanti, aziende sanitari e ospedali

 

Ti è piaciuto questo articolo? Nella nostra newsletter trovi tutte le notizie più interessanti della settimana per il Mondo delle PMI in unico contenitore.

>> Clicca qui per iscriverti <<

Image credit: shutterstock