Credito alle imprese: Zanonato propone la compensazione debito tasse

Studio Baldassi
0
0

Ridurre le imposte alle imprese che vantano un debito verso la Pubblica Amministrazione, è una della soluzioni paventate da Flavio Zanonato, al Meeting Cl di Rimini. Il Ministro dello Sviluppo Economico che aveva già anticipato questo progetto, ha spiegato come le Piccole Medie Imprese che vantano crediti, possono compensare questo debito pagando parzialmente le tasse.

Il sistema di compensazione, ad oggi in fase di studio da parte del governo, verrebbe inserito nel Decreto del Fare 2. Già oggi le imprese raggiunte da una cartella esattoriale dell’agente della riscossione, che vantano un credito nei confronti dello stato, possono ridurre le somme da pagare ad Equitalia. Con questa soluzione però si andrebbe ad agire direttamente sulla base imponibile delle tasse abbattendo e, in alcuni casi, annullando imposte pesanti come Iva, Ires e Irap che gravano sulle aziende.

Un’operazione non semplice, ha affermato Zanonato, proprio perché la maggioranza delle imprese vanta diversi crediti. Da qui l’esigenza di trovare un meccanismo che allinei i diversi soggetti che devono effettuare il pagamento.

Ad oggi il governo ha sbloccato il pagamento di 40 miliardi di debiti che verranno saldati tra il 2013 e il 2014 con l’obiettivo di saldare il 100% entro il prossimo anno. Una manovra complessa, quella spiegata a Rimini, che però garantirebbe un notevole passo avanti per smaltire l’enorme arretrato.

[callto]CERCHI CREDITO PER
LA TUA AZIENDA?[/callto]