Cresce il Ritardo nei Pagamenti delle Fatture: soluzioni per le PMI

Redazione MondoPMI
0
0

Sono sempre di più le aziende italiane che accusano un grave ritardo nei pagamenti delle fatture.

Ad evidenziarlo lo “Studio Pagamenti 2014” realizzato da Cribis D&B, società del gruppo Crif specializzata in business information.

Un dato negativo per queste società che genera problemi di liquidità e accesso al credito anche alle Piccole Medie Imprese fornitrici che vedono crescere il volume degli insoluti.

  • 16,4% sono le imprese italiane che pagano con gravi ritardi le fatture a settembre 2014, un valore in crescita rispetto al 15,7% del 2013 e quasi triplicato rispetto al 2010.
  • 37,5% sono le aziende che pagano puntuali, percentuale in calo rispetto al  37,5% di un anno fa.

Cresce leggermente invece la percentuale di imprese che saldano i debiti entro 30 giorni: il 46,1% nel terzo trimestre 2014 rispetto al 45,1% nello stesso periodo del 2013.

Questo fenomeno negativo colpisce soprattutto le PMI commerciali, spesso a conduzione familiare e con minor spinta innovativa.

Per quanto riguarda le aree:

  • Nord Est è il più affidabile con il 46,5% di pagamenti regolari e solo il 9,3% di pagamenti oltre i 30 giorni;
  • Nord Ovest il 43,9% è puntuale e il 10,6% paga con gravi ritardi;
  • Il Centro il 33% delle imprese paga puntualmente, il 47,6% entro un mese dalla scadenza e il 19,4% oltre i 30 giorni;
  • Sud Italia il 23,8% di pagamenti onorati alla scadenza e il 28,8% con ritardi significativi.

Le più virtuose sono l’Emilia Romagna, il Veneto e la Lombardia. Le più problematiche sono invece la Sicilia con il 20,2% di imprese che paga alla scadenza e il 30,9% che ha l’abitudine di superare i 30 giorni, la Calabria (rispettivamente 21,7% di imprese virtuose e 34,6% di ritardatarie) e la Campania (22,1% regolari e 32,1% ben oltre il termine).

Nonostante le disparità regionali, la crisi di liquidità per gli impegni di breve e medio periodo si conferma un problema per le PMI italiane. Tra gli strumenti finanziari capaci di superare tale difficoltà ci sono l’anticipo fatture e il Factoring

Quest’ultima soluzione è sempre più utilizzata dalle imprese e consente di sopperire alle difficoltà derivate dai ritardi dei crediti commerciali. Si tratta in sostanza di un finanziamento alle imprese mediante cessione del credito che garantisce il finanziamento del capitale circolante e una maggior gestione della liquidità.

[callto]VUOI MAGGIORI INFORMAZIONI SUL FACTORING?[/callto]