FacilitoxTO: finanziamenti alle PMI innovative torinesi

Redazione MondoPMI
0
0

La città di Torino ha istituito un progetto per supportare la creazione di nuova imprenditorialità e lo sviluppo di realtà già insediate nel territorio: tale iniziativa è stata concretizzata attraverso un bando, FacilitoxTO, che prevede la concessione di finanziamenti alle PMI innovative torinesi rispondenti ai requisiti richiesti.

Potranno beneficiare delle risorse stanziate e quindi presentare la propria candidatura, tutte le micro, piccole e medie imprese operanti nel settore dell’artigianato, della cultura, dei servizi e del no profit: potranno inoltre partecipare al bando anche gli aspiranti imprenditori, non ancora titolari di un’azienda, ma con in programma un progetto in linea con gli standard richiesta dal provvedimento. Requisiti fondamentali, sia per le imprese già esistenti, sia per quelle in previsione, sono la localizzazione nel territorio torinese e la forma: potranno infatti accedere ai finanziamenti solamente realtà registrate come ditte individuali, società di persone o capitali, cooperative di produzione e lavoro o cooperative sociali. L’obiettivo di FacilitoxTO è appunto quello di fornire a queste tipologie di imprese agevolazioni per sviluppare progetti innovativi nelle periferie torinesi: progetti quindi rivitalizzanti per il territorio locale sia in ambito sociale, che in ambito culturale e ambientale.

I finanziamenti alle PMI innovative torinesi verranno concessi per tutte le spese funzionali al progetto, come l’acquisto di attrezzature e macchinari, la costruzione di opere edili e impianti o la richiesta di consulenze e servizi. Più nel dettaglio, i costi ammissibili e finanziabili riguardano:

  • studi di fattibilità, direzione lavori, consulenze per adeguamento della sede operativa;
  • brevetti e certificazioni di qualità;
  • adeguamento funzionale dell’immobile con opere murarie e di ristrutturazione;
  • impianti, macchinari, attrezzature e arredi funzionali al progetto;
  • automezzi ecologici;
  • sistemi di automazione per la produzione e la gestione d’impresa;
  • servizi digitali;
  • sicurezza dei luoghi di lavoro dipendente, dell’ambiente e del consumatore;
  • consulenze specialistiche, come assistenza legale, commerciale, sviluppo strategico;
  • avvio d’impresa;
  • risorse umane;
  • localizzazione e servizi connessi alla struttura.

banner-tianticipo

Gli investimenti per il progetto al fine di ricevere i contributi devono corrispondere almeno a 10.000 euro e al massimo a 80.000 euro. Dal sistema creditizio locale verranno concesso finanziamenti alle PMI innovative torinesi per un importo almeno pari al contributo concesso e fino ad un massimo del 70% dell’agevolazione finanziaria complessiva: l’importo del finanziamento concesso sarà garantito per l’80% da un fondo rotativo di garanzia comunale a costo zero. Verrà inoltre concesso un contributo a fondo perduto fino al 30% delle spese ammissibili.

Per presentare domanda di partecipazione al bando sarà necessario inviare la documentazione richiesta tramite raccomandata o posta elettronica ed utilizzare la modulistica online: il termine ultimo del bando è previsto per il 31 ottobre 2018, data presumibile di esaurimento dei fondi stanziati.

>> Clicca qui per iscriverti <<

Image credit: shutterstock