Factoring Pro Soluto: tutti i vantaggi per le aziende

Redazione MondoPMI
0
0

Il Factoring Pro Soluto è una particolare tipologia di factoring che permette alle aziende di ottenere liquidità e di garantirsi in anticipo dal rischio di insolvenza dei propri clienti.

Come funziona

Si tratta di un finanziamento alle imprese mediante cessione del credito che prevede un rapporto su base continuativa tra tre soggetti:

  • il Factor: una società di factoring (o banca) che si prende carico, gestisce e finanzia anticipatamente (ed eventualmente garantisce nel caso del Factoring Pro Soluto) una parte dei crediti commerciali di una PMI dopo aver valutato la qualità del credito ed i soggetti debitori;
  • l’impresa: che cede il proprio credito commerciale al Factor in cambio di liquidità;
  • il debitore ceduto: la Media Grande azienda con la quale l’impresa cedente ha un contratto di fornitura.

Dal punto di vista operativo la società di factoring riceve in cessione i crediti e trasmette periodicamente all’impresa cedente le seguenti documentazioni:

  • l’elenco delle fatture cedute e incassate;
  • la situazione degli incassi e del credito in essere;
  • l’estratto conto con l’evidenza delle anticipazioni, dell’addebito degli interessi e commissioni e degli incassi.
TiAnticipo_Chaplin_banner_728x90

I vantaggi per le imprese

Le imprese che oggi scelgono di ricorrere alla cessione del credito mediante Factoring Pro Soluto si dimostrano affidabili sul mercato perché più attente alle relazioni con i clienti, verso i propri crediti ed i flussi di cassa ad essi collegati.

Se analizziamo i benefici per le imprese, la società cedente può ottenere i seguenti vantaggi:

  • aggiornamento continuo sul rischio commerciale legato alla clientela acquisita;
  • trasferimento al factor del rischio di perdite sui crediti;
  • gestione del credito esternalizzata ed affidata ad uno specialista;
  • valutazione preventiva della nuova clientela;
  • regolarizzazione dei flussi finanziari senza intaccare il limite di fido bancario;
  • finanziamento dello sviluppo del fatturato;
  • aumento della forza contrattuale di recupero;
  • miglioramento degli indici di bilancio e del turnover dei crediti.

In caso di insolvenza del debitore, il pagamento sotto garanzia viene effettuato dopo un determinato numero di giorni dalla scadenza del credito.

In caso di insolvenza dell’impresa cedente invece il factor avvia le azioni di recupero del credito e degli interessi di mora.

Infine segnaliamo che il ricorso al Factoring Pro Soluto comporta per la PMI alcuni costi amministrativi e finanziari come la commissione di factoring relativa alla gestione e alla garanzia percepita anticipatamente sull’ammontare dei crediti ceduti e le spese accessorie, fondamentali per garantire un servizio di qualità al factor.

Ti è piaciuto questo articolo? Nella nostra newsletter trovi tutte le notizie più interessanti della settimana per il Mondo delle PMI in unico contenitore.

>> Clicca qui per iscriverti <<

Image credit: shutterstock