Finanziamenti a progetti di ricerca e sviluppo nel Lazio

Scienze della vita e Green Economy: 12 milioni di euro alle PMI laziali

Redazione MondoPMI
0
0

Nuove risorse per concedere finanziamenti a progetti di ricerca e sviluppo nel Lazio: la Regione ha infatti pubblicato il bando “Progetti strategici”, stanziando circa 12 milioni di euro.

I progetti partecipanti al bando dovranno essere incentrati sulla ricerca industriale e lo sviluppo sperimentale: in particolare le categorie selezionate sono le “scienze della vita” e la green economy. Lo scopo del bando è di sostenere la collaborazione tra i dipartimenti universitari ed i centri di ricerca che forniscono nuove conoscenze proprio in queste Aree di Specializzazione: è infatti compito degli Organismi di Ricerca (OdR) e delle imprese specializzate, generare competenze scientifiche e tecnologiche e sviluppare soluzioni e applicazioni innovative. Fine ultimo dell’iniziativa della Regione è anche la promozione delle aggregazioni per valorizzare le eccellenze regionali di livello internazionale.

I requisiti per ottenere finanziamenti a progetti di ricerca e sviluppo nel Lazio prevedono la collaborazione tra almeno quattro imprese, stabili o temporanee, e un Organismo di Ricerca: per poter partecipare al bando, le aggregazioni devono essere già costitute al momento della domanda oppure costituirsi entro 60 giorni dalla data di concessione della sovvenzione.

TiAnticipo_Chaplin_banner_728x90

La dotazione finanziaria di 12 milioni di euro è equamente suddivisa per ogni singola Area di Specializzazione: 6 milioni di euro sono quindi destinati ai progetti in materia “scienza della vita” e altri 6 milioni per la categoria green economy.

L’incentivo previsto è a fondo perduto, con quote minime del 40% e massime dell’80% rispetto alla spesa ritenuta ammissibile: inoltre, i costi dedicati al personale dipendente, quindi tecnici, ricercatori o altri ausiliari, devono essere pari ad almeno il 40% dell’intero costo stimato per il progetto. Infine, le spese ammissibili ed effettivamente ammesse per ogni progetto non devono scendere sotto i 4 milioni di euro e non possono superare i 12 milioni.

I costi finanziabili nel progetto devono riguardare:

  • Personale dipendente;
  • Ammortamenti, canoni di leasing o noleggio di strumenti, attrezzature e fabbricati per la realizzazione del progetto;
  • Ricerca contrattuale, competenze tecniche, brevetti acquisiti o ottenuti in licenza e servizi di consulenza;
  • Acquisto di materiali di consumo, forniture e prodotti analoghi imputabili direttamente al progetto o ai vari prototipi.

I finanziamenti a progetti di ricerca e sviluppo nel Lazio verranno assegnati alle aggregazioni di PMI e OdR che otterranno i punteggi maggiori: verrà infatti stilata una graduatoria e saranno premiati i progetti migliori fino all’esaurimento delle risorse stanziate.

Le domande potranno essere presentate dalle ore 12.00 del 14 settembre alle ore 18.00 del 16 ottobre.

Ti è piaciuto questo articolo? Nella nostra newsletter trovi tutte le notizie più interessanti della settimana per il Mondo delle PMI in unico contenitore.

>> Clicca qui per iscriverti <<

Image credit: shutterstock