Finanziamenti alle imprese ancora in aumento

Redazione MondoPMI
0
0
finanziamenti-alle-imprese

Segnali incoraggianti arrivano per quanto riguarda i finanziamenti alle imprese da parte delle banche. Dal rapporto mensile di luglio redatto da ABI, Associazione Bancaria Italiana, emerge come i finanziamenti alle imprese nei primi 5 mesi dell’anno siano cresciuti di 11,6 punti percentuali rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Questi segnali positivi sono frutto di una ricerca effettuata su un campione di 79 istituti bancari, rappresentativi di circa l’80% del mercato.

Non solo i prestiti alle aziende fanno registrare un incremento, ma anche i mutui per acquistare immobili, sempre nel periodo gennaio-maggio 2015 sono cresciuti del 64,4% rispetto ai primi 5 mesi del 2014. Anche il credito al consumo ha fatto un notevole salto in avanti, facendo registrare un aumento dell’11%. Nel corso del mese di giugno 2015, invece, la somma dei crediti concessi a imprese e consumatori è rimasta sostanzialmente invariata rispetto al medesimo periodo dell’anno precedente (-0,1%).

Questa tendenza all’aumento del credito bancario concesso non riguarda sono l’Italia, ma l’Europa nel suo complesso, secondo quanto emerso da un sondaggio sui prestiti realizzato dalla Banca Centrale Europea. La causa principale di questo cambiamento è attribuibile alle sempre maggiori pressioni competitive che affrontano le aziende.

Nel rapporto si vede come nel secondo trimestre dell’anno le banche che hanno ristretto i parametri di attribuzione dei finanziamenti alle imprese sono in costante calo (-3%). Questo dato arriva dopo che nel primo trimestre del 2015 c’era stata una diminuzione del 10%.

Questo sta a significare che sono in aumento le banche che stanno alleggerendo la presa sulla concessione del credito.