Finanziamenti alle imprese artigiane piemontesi

Sostegni per la creazione di vetrine elettroniche su piattaforme e-commerce

Redazione MondoPMI
0
0

Con la costante crescita delle tecnologie digitali e l’introduzione di nuove modalità di commercializzazione dei prodotti, sempre più proiettate verso l’online, le imprese si trovano a dover effettuare nuovi investimenti per inserirsi nel mercato. Per queste motivazioni, la Regione Piemonte ha stabilito di concedere finanziamenti alle imprese artigiane piemontesi, valendosi sui fondi regionali: la dotazione finanziaria stanziata per il sostegno di queste aziende ammonta a 50.000 euro. Le agevolazioni sotto forma di contributi a fondo perduto sono finalizzate all’ingresso e alla partecipazione delle imprese artigiane in piattaforme di e-commerce: affinché vengano concessi i sostegni, tali piattaforme devono tuttavia essere estese almeno a livello europeo e presenti sul mercato online da almeno dieci anni.

I destinatari a cui sono rivolti i finanziamenti sono le imprese artigiane piemontesi che al momento della presentazione della domanda di partecipazione al bando rispondono a determinati requisiti:

  • qualifica di impresa artigiana nel Registro delle Imprese;
  • sede operativa attiva in Piemonte;
  • svolgimento di attività prevalente attinente al settore dell’artigianato;
  • estraneità da procedure concorsuali e stato di insolvenza;
  • regolarità rispetto ai versamenti contributivi e previdenziali.

I finanziamenti alle imprese artigiane piemontesi verranno concessi in presenza di spese effettuate in data precedente la presentazione della domanda o comunque nel periodo tra il 1 gennaio 2017 e il 30 settembre 2017. Le fatture relative agli investimenti dovranno essere emesse a carico del soggetto beneficiario del contributo: in caso contrario, i costi effettuati non potranno essere finanziati. Le spese considerate ammissibili al fine di poter concorrere alle agevolazioni da parte della Regione riguardano:

  • composizione e aggiornamento delle pagine della vetrina elettronica sulla piattaforma di e-commerce;
  • realizzazione di fotografie e traduzioni in multilingue per la creazione della vetrina elettronica;
  • canoni o abbonamenti per la presenza della vetrina elettronica sulla piattaforma e-commerce;
  • registrazione del marchio aziendale sui mercati al di fuori dell’Unione Europea.

I finanziamenti alle imprese artigiane piemontesi verranno concessi sotto forma di voucher e copriranno fino al 75% delle spese ammissibili sostenute, per un importo massimo di 1.500 euro a progetto.

Il termine ultimo per poter presentare richiesta di finanziamento è previsto per il 31 ottobre 2017: per poter partecipare è necessario compilare il modello di domanda integrando anche tutti gli allegati e la documentazione necessaria.

>> Clicca qui per iscriverti <<

Image credit: shutterstock