I vantaggi del Factoring spiegati da Giovanni Bossi (AD Banca IFIS)

Redazione MondoPMI
0
0

Oggi le aziende, in particolare le PMI, hanno bisogno di finanziamenti alle imprese per sostenere il proprio business, poter pagare le fatture o gli stipendi dei propri dipendenti.

Il Factoring è uno strumento di credito che si differenzia da un normale finanziamento, si tratta infatti di un contratto tra imprese e factor (Banca o società finanziaria) mediante il quale l’impresa cede i propri crediti commerciali al factor ricevendo in cambio liquidità.

Il Factoring vale sia per i crediti che le imprese vantano nei confronti di altre aziende, sia nei confronti della Pubblica Amministrazione.

Tra i vantaggi di questa forma di finanziamento:

  • poter richiedere liquidità senza richiedere finanziamenti;
  • supporto amministrativo: uno specialista della Banca si occuperà del recupero crediti;
  • gestione d’impresa: grazie alla programmazione dei flussi di denaro.

Questi sono i vantaggi che grandi, ma soprattutto Piccole Medie Imprese possono riscontrare nel ricorso a questo strumento finanziario. E’ importante sottolineare che l’azienda interessata a stipulare un contratto di Factoring viene valutata in base alla qualità del suo credito e alla capacità produttiva, non attraverso il patrimonio.

 

Per maggiori informazioni sul Factoring, guarda l’ intervista di Giovanni Bossi, AD di Banca IFIS, durante la trasmissione il Salvadenaro: