Finanziamenti alle imprese innovative con il nuovo Smart&Start

Redazione MondoPMI
0
0

Il Ministro dello Sviluppo Economico ha dato il via ai finanziamenti alle imprese Smart&Start mediante decreto Pubblicato in Gazzetta Ufficiale (la n. 264/2014).

L’incentivo gestito da Invitalia e rivolto alle startup innovative, è esteso a tutto il territorio nazionale.

Si tratta di un contributo pari 260 milioni di euro – dei quali una parte proveniente da risorse non utilizzate del fondo Smart&Start 2013 – che sarà distribuito mediante diverse tipologie di finanziamento alle PMI.

Differenti anche le regole per l’accesso al credito delle startup innovative in termini di soggetti beneficiari. Il decreto ha alzato il limite di costo ammissibile del progetto: da un minimo di 100mila euro a un massimo di 1,5 milioni, contro i 500 mila euro precedenti.

Per accedere alle agevolazioni le nuove PMI devono essere iscritte nella sezione speciale del Registro delle imprese, costituite da non più di 4 anni. Inoltre possono chiedere il contributo anche le persone fisiche che vogliono avviare una start-up innovativa.

  • Startup Mezzogiorno. Per le nuove imprese residenti in Campania, Puglia, Campania e Sicilia o nelle aree del cratere sismico Aquilano, sono previsti contributi a fondo perduto del 20%.
  • Startup Centro Nord. Per le startup innovative del settentrione vengono introdotti finanziamenti a tasso zero da restituire in 10 anni, con copertura fino al 70% dell’investimento totale, 80% se si tratta di impresa femminile o composta da giovani, oppure se al suo interno c’è almeno un dottore di ricerca italiano che sta lavorando all’estero e sceglie di rientrare in Italia.

Le startup costituite da non più di 12 mesi potranno beneficiare anche di servizi alle imprese: un tutoring tecnico-gestionale altamente specialistico. Con la pubblicazione del decreto in Gazzetta Ufficiale, non è più possibile richiedere le agevolazioni del vecchio Smart&Start. Le domande già pervenute proseguiranno il normale iter di valutazione da parte di Invitalia.

Le domande potranno essere presentate entro i termini della circolare ministeriale di prossima pubblicazione e dovranno essere redatte esclusivamente online.

Per maggiori informazioni: Smart&Start 

[callto]CERCHI CREDITO PER LA TUA IMPRESA?[/callto]