Finanziamenti PMI innovative: come accedere all’Investment Compact

Redazione MondoPMI
0
0

Il Consiglio dei Ministri ha dato il via libera all’Investment compact destinato alle Piccole Medie Imprese.

Il decreto-legge del Governo prevede agevolazioni per le imprese italiane che destinano almeno il 3% del valore della produzione in investimenti su ricerca e sviluppo.

Agevolazioni

Le misure destinate alle PMI innovative saranno simili a quelle per le startup e consisteranno essenzialmente in agevolazioni fiscali e semplificazioni nelle incombenze burocratiche.

Si estendono, in particolare, alcune norme del decreto crescita 2.0 varato nel 2012:

  • la riduzione degli oneri per l’avvio d’impresa;
  • le forme alternative di remunerazione come stock option e work for equity;

Mancheranno invece i margini di flessibilità nella forza lavoro, misura attesa nei prossimi provvedimenti legati al Jobs Act.

Requisiti

Le aziende che intendono accedere agli incentivi non potranno essere imprese quotate e dovranno avere almeno l’ultimo bilancio certificato.

Queste realtà dovranno inoltre possedere almeno due delle seguenti caratteristiche individuate dal Governo:

  1. avere sostenuto spese in ricerca e sviluppo almeno pari al 3% del maggiore importo tra costo e valore totale della produzione (escluse le spese per immobili);
  2. impiegare personale altamente qualificato almeno per il 20% dell’organico;
  3. essere PMI titolari, depositarie o licenziatarie di almeno un brevetto o marchio registrato relativi ai campi industriali o biotecnologico.

Una volta iscritte allo speciale registro delle “PMI innovative” (sezione speciale del Registro delle Imprese), potranno accedere per massimo 5 anni ad alcune facilitazioni:

  • persone fisiche: detrarre il 19% del valore degli investimenti dall’Irpef;
  • persone giuridiche: dedurre il 20% dell’imponibile Ires per i successivi quattro anni.

Secondo Alberto Baban, presidente di Piccola Industria Confindustria, si tratta dei primi passi verso il riconoscimento del valore delle Piccole Medie Imprese italiane, con l’obiettivo di attrarre investitori e sostenere l’economia reale.

(Maggiori informazioni:  governo.it)
[callto]CERCHI CREDITO PER LA TUA IMPRESA?[/callto]