Forti Insieme: il bando per sostenere le start-up al femminile

Un premio da 75.000 euro destinato a un massimo di tre progetti meritevoli.

Redazione MondoPMI
0
0
Forti Insieme

C’è tempo fino al 20 settembre per partecipare alla call for ideas a favore delle imprenditrici.

Banca Ifis

I requisiti per partecipare al bando Forti Insieme

Forti Insieme è l’iniziativa promossa da LVenture, Procter & Gamble e Women Forum per sostenere lo sviluppo delle idee imprenditoriali al femminile e per contribuire a combattere il gender gap all’interno del mondo imprenditoriale. 

Il bando si rivolge a team di lavoro composti per almeno la metà da donne o a realtà in cui le donne hanno il ruolo di team leader o di CEO. Possono partecipare all’iniziativa sia le società già attive sul mercato sia i gruppi di lavoro che hanno intenzione di costituire una società, a patto che almeno metà del team sia composto da donne. 

Oltre a rispettare i requisiti relativi alla compagine sociale, per poter partecipare al bando è necessario presentare un progetto di business innovativo. L’innovazione può fare riferimento alla natura del prodotto, al processo produttivo, alle tecnologie usate o al business model.  

L’obiettivo del bando è quello di promuovere le iniziative imprenditoriali al femminile, partendo dalla convinzione che promuovere esempi e buone pratiche possa contribuire a ridurre il gap esistente tra il numero di donne imprenditrici e il numero di uomini imprenditori.

 

Come fare domanda e come funziona il finanziamento

Si può presentare la domanda di partecipazione alla call for ideas entro le ore 13:00 del 20 settembre. Per partecipare è necessario registrarsi sul sito fortiinsieme.com e compilare il form di partecipazione. È fondamentale prestare particolare attenzione alla descrizione del progetto imprenditoriale. 

Per presentare il proprio progetto bisogna inviare una descrizione sintetica di massimo 150 parole e un documento, in formato pdf o tramite slide, in cui si spiega in maniera più dettagliata la propria idea. 

Chi vuole, può anche inviare un video pitch, per presentare i bisogni soddisfatti dal prodotto, definire in maniera più precisa il mercato di riferimento e il target a cui ci si rivolge e per presentare i punti di forza del team. Si può anche inviare una demo o un mockup che mostra un prototipo del prodotto o del servizio. 

Le domande di partecipazione verranno analizzate da un gruppo di esperti che procederà alla selezione di 10 progetti semifinalisti. Nel valutare le domande si terrà conto di diversi aspetti, tra cui l’innovatività delle idee, le potenzialità di mercato, la capacità dell’idea di promuovere l’imprenditorialità al femminile e le caratteristiche del team di lavoro. 

Entro il 31 ottobre verrà organizzato un evento a cui saranno invitati i rappresentanti dei team selezionati. Nel corso dell’evento verranno resi noti i progetti vincitori. 

Il bando mette a disposizione 75.000 euro che potranno essere usati per finanziare fino a tre iniziative imprenditoriali. Al progetto che si classificherà al primo posto verranno assegnati 40.000 euro. Il secondo progetto riceverà 20.000 euro, mentre il terzo riceverà 15.000 euro.