I vantaggi dell’Export Factoring per le Piccole Medie Imprese

Studio Baldassi
0
0

In un periodo segnato da tassi di crescita record per le esportazioni nei distretti, avere la piena concezione delle possibilità di finanziamento alle aziende per il commercio internazionale diventa una necessità irrinunciabile.

Essere preparati non solo all’internazionalizzazione, ma anche all’apertura della commercializzazione dei propri prodotti all’estero sta diventando una necessità per molti imprenditori, soprattutto quelli più lungimiranti, che hanno la possibilità di estendere il proprio mercato di riferimento.

Nel caso di Piccola Media Impresa che esporta all’estero beni o servizi, una soluzione è l’Export Factoring. Attraverso questo strumento è possibile cedere i propri crediti vantati verso un cliente estero ad un Factor, che si impegnerà a gestire sul piano amministrativo l’incasso del credito, anticipando il capitale all’azienda esportatrice.

Esiste inoltre la possibilità di tutelarsi dal rischio di mancato pagamento dei clienti esteri: nel caso della soluzione pro-soluto infatti, viene ceduto all’Istituto finanziario anche il rischio di insolvenza e quello dell’incasso dei crediti dell’impresa estera.  Esiste inoltre una seconda soluzione, la pro-solvendo, che limita l’azione del Factor alla gestione dell’incasso, ma non garantisce l’azienda dall’eventuale mancato pagamento estero.

[callto]Maggiori info sull’export factoring?[/callto]