Il nuovo Bando Lazio incentiva l’internazionalizzazione delle MPMI

Le spese ammisse dal bando Lazio sono quelle relative alla partecipazione a fiere di settore e all’acquisto di servizi TEM.

Redazione MondoPMI
0
0
bando lazio per internazionalizzazione

Per favorire l’internazionalizzazione delle imprese del territorio, la Regione Lazio ha emesso un bando per l’acquisto di servizi a supporto di questo processo. 

Il contributo, a fondo perduto, è rivolto a Micro imprese e PMI che operano nei settori dell’industria, del commercio e dell’artigianato e gode di una dotazione finanziaria di 5 milioni di euro. 

L’obiettivo della misura è quello di favorire l’accesso sui mercati esteri delle MPMI regionali

Possono usufruire dell’agevolazione le imprese che investano in progetti che includono una o più delle seguenti tipologie di intervento: O

  • Partecipazione alle fiere di settore

Il bando Lazio sostiene la partecipazione delle aziende a manifestazioni fieristiche, saloni internazionali e/o rilevanti eventi commerciali in Paesi europei ed extra-europei. 

Gli eventi su territorio nazionale sono ammissibili solo qualora sino inseriti nel calendario delle manifestazioni fieristiche in Italia, predisposto in collaborazione con la Conferenza delle Regioni e delle Provincie Autonome, con il MiSE, l’AEFI, il Comitato Fiere Industria e il Comitato Fiere Terziario. 

  • Servizi TEM 

Ossia l’acquisto di servizi per l’internazionalizzazione, purché siano forniti da una Società di TEM (Temporary Export Manager) iscritta nell’apposito elenco tenuto presso il MiSE; oppure da altri soggetti che abbiano un’esperienza almeno triennale in progetti simili per tematica, oggetto e/o tipologia di intervento, documentata da almeno 8 contratti, di cui almeno uno antecedente all’1 agosto 2017. 

 

Banca IFIS Impresa

QUALI SPESE SONO AMMESSE DAL BANDO LAZIO?

Le spese ammissibili si dividono in due categorie:

  • Quelle relative al progetto
  • Quelle relative al personale 

Nella prima categoria rientrano i seguenti costi: 

  • Investimento A – Partecipazione alle fiere di settore

Spese connesse alla partecipazione a manifestazioni fieristiche, saloni internazionali, rilevanti eventi commerciali, quali: affitto di spazi espositivi e inserimento nel catalogo dell’evento, progettazione e allestimento dello stand, trasporto e assicurazione dei materiali, servizi di interpretariato e business, produzione di materiali promozionali, ecc. 

  • Investimento B – Servizi TEM 

Spese per prestazioni di servizi a supporto dell’internazionalizzazione forniti nell’ambito del progetto, quali: 

  • L’acquisizione di competenze di management tecniche e tecnologiche
  • L’analisi e le ricerche di mercato
  • Lo sviluppo di competenze 
  • Il supporto specialistico per l’adeguamento del sito e del materiale promozionale.

CHI PUÒ BENEFICIARNE? 

I destinatari del bando Lazio sono le MPMI e i liberi professionisti con sede operativa nel territorio della Regione Lazio

Possono presentare istanza anche le MPMI e i titolari di partita Iva che attualmente non possiedono una sede operativa entro i confini laziali ma che intendono localizzarsi nel Lazio entro la data dell’erogazione del contributo. In ogni caso, il progetto deve essere riconducibile alla sede operativa ubicata nella Regione. 

QUANDO SCADE IL BANDO LAZIO?

Le domande possono essere presentate in due momenti: 

  • Prima finestra –  dalle 12:00 del 4 settembre e fino alle 12:00 del 31 ottobre 2019
  • Seconda finestra – dal 4 marzo al 30 aprile 2020. 

L’agevolazione è concessa sotto forma di contributo a fondo perduto in misura compresa tra il 45% e il 70% dell’importo complessivo del progetto.