Imprenditorialità femminile: nuovi contributi dal Fondo di garanzia PMI

Studio Baldassi
0
0

Con la pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale del 13 gennaio 2014 è stato ufficializzato  lo stanziamento di 20 milioni di euro da dedicare alle PMI a conduzione femminile. Con quest’ultima trance, il valore complessivo delle risorse messe a disposizione in termini di finanziamenti alle imprese è pari a 300 milioni di euro.

Tale somma, messa a disposizione nella sezione speciale del fondo di garanzia delle PMI dedicato alle imprese femminili va a raddoppiare la somma messa a disposizione dal Dipartimento delle Pari Opportunità della Presidenza del Consiglio dei Ministri, pari a 10 milioni di euro. L’obiettivo dei fondi è quello di garantire un più facile accesso al credito e la riduzione delle difficoltà portate dalla crisi che ha colpito il tessuto imprenditoriale nazionale.

Per accedere al fondo è necessario essere:

  • una società cooperativa o di persone costituite al 60% da donne;
  • un’impresa individuale gestita da donne;
  • una società di capitali i cui organi dirigenziali, o le quote di partecipazione, siano per almeno due terzi costituiti o gestiti da donne.

Per maggiori informazioni è possibile consultare il sito web del Dipartimento delle Pari Opportunità.

 

[callto]Cerchi credito per la tua impresa?[/callto]