Incentivi per l’export e l’internazionalizzazione intelligente delle PMI dell’Emilia Romagna

Contributi a fondo perduto dai 3mila ai 15mila euro

Redazione MondoPMI
0
0
incentivi per export e internazionalizzazione intelligente

La CCIAA dell’Emilia Romagna ha promosso un bando che prevede incentivi per l’export e l’internazionalizzazione intelligente delle PMI della regione. Dal 31 maggio al 2 luglio tutte le imprese rispondenti ai requisiti sotto riportati potranno quindi accedere al bando istituito dal Sistema Camerale emilano romagnolo e dalla Regione Emilia Romagna e avere la possibilità di beneficiare di contributi a fondo perduto.

Di cosa si tratta?

Il bando che prevede incentivi per l’export e l’internazionalizzazione intelligente si rivolge alle piccole e medie imprese del territorio che desiderano aprirsi a mercati esteri rafforzando le proprie capacità organizzative, strategiche e sfruttando anche attività di promozione.

Chi sono i soggetti beneficiari?

Il bando è aperto a imprese manifatturiere non esportatrici o esportatrici abituali di micro, piccola e media dimensione con sede legale/operativa in Emilia Romagna. Tra i requisiti richiesti un fatturato minimo di € 500.000,00. Ogni azienda potrà candidarsi al bando con un solo progetto.

TiAnticipo_Chaplin_banner_728x90

Quali sono i progetti ammessi?

I progetti dovranno prevedere due attività, tra loro collegate. In particolare:

  1. Dovranno prevedere il potenziamento di tutti quegli strumenti di marketing indispensabili per comunicare nei mercati stranieri come lo sviluppo o l’implementazione di una sezione in lingua straniera nel sito aziendale, la traduzione di eventuale materiale cartaceo come brochure/flyer ecc;
  2. La registrazione o protezione del marchio dell’impresa nei Paesi di esportazione;
  3. L’ottenimento delle certificazioni di prodotto necessarie all’esportazione nei diversi Paesi individuati nel progetto (escluse UNI-ISO);
  4. L’avvio di un percorso di affiancamento con un esperto in marketing internazionale e/o comunicazione e web marketing al fine di creare una strategia commerciale e potenziare le capacità manageriali dell’azienda. All’esperto senior, se necessario, si potrà affiancare una risorsa junior attivando un tirocinio formativo per un minimo di quattro mesi;
  5. La partecipazione a non più di due fieri di settore internazionale in qualità di espositori nei paesi stranianti indicati nel progetto e/o in Italia;
  6. La realizzazione di un evento promozionale in uno dei Paesi indicati ai fini promozionali;
  7. La partecipazione ad incontri per il settore B2B organizzati con operatori esteri attivi in Italia.

A quanto ammonta il contributo?

Il bando prevede l’erogazione di un contributo che va dai 3.000,00€ (a fronte di spese complessive pari a 6.000,00 euro) a 15.000,00 euro (a fronte di spese complessive pari a 30.000,00 euro).

Ti è piaciuto questo articolo? Nella nostra newsletter trovi tutte le notizie più interessanti della settimana per il Mondo delle PMI in unico contenitore.

>> Clicca qui per iscriverti <<

Image credit: shutterstock