Incentivi formazione PMI: nuovo credito di imposta 2018

Nuove agevolazioni per stimolare la formazione in ambito tecnologico

Redazione MondoPMI
0
0
incentivi formazioni PMI

Fanno parte delle novità introdotte dalla Legge di Bilancio 2018 gli incentivi formazione rivolti alle PMI. Le agevolazioni verranno erogate tramite credito di imposta e avranno l’obiettivo di sostenere la formazione su tecnologie 4.0. In attesa del decreto attuativo ministeriale che chiarirà le modalità applicative per accedere al credito di imposta, vediamo insieme quali sono le agevolazioni concesse e a chi si rivolgono.

Incentivi formazione PMI: il nuovo credito di imposta

Con la concessione del credito di imposta il Governo si pone l’obiettivo di incoraggiare la formazione dei dipendenti nel settore delle tecnologie. In particolare, le attività formative, specificate nell’allegato A della Legge di Bilancio, riguardano gli ambiti di:

  • Vendita e Marketing, come ad esempio attività di formazione relative ad acquisti, commercio, servizi ai consumatori e ricerche di mercato;
  • Informatica e tecniche, quali l’analisi di sistemi informatici, dell’elaborazione elettronica dei dati, linguaggi di programmazione;
  • Tecnologie di produzione, incluse la robotica, i sistemi di comunicazione, le tecnologie delle telecomunicazioni e dell’elaborazione dei dati.
TiAnticipo_Chaplin_banner_728x90

Incentivi formazione PMI: come funziona il nuovo credito di imposta?

Il credito di imposta sarà erogato nella misura del 40% dei costi aziendali del personale dipendente per il periodo in cui è occupato nelle attività formative. L’importo massimo erogabile annualmente sarà di 300.000 euro per ciascun beneficiario. Il credito di imposta è utilizzabile solo in compensazione a decorrere dal periodo di imposta successivo a quello in cui le spese sono state effettivamente sostenute.

Incentivi formazione PMI: a chi si rivolge il credito di imposta?

Possono beneficiare del credito di imposta tutte le imprese, indipendentemente da:

  • Natura giuridica
  • Settore in cui operano
  • Dimensioni
  • Regime contabile utilizzato
  • Modalità di determinazione del reddito ai fini fiscali.

Gli unici requisiti di ammissibilità sono la localizzazione dell’impresa nei territori della Repubblica Italiana e il sostenimento di spese nelle attività di formazione ammissibili.

Questo credito di imposta potrebbe quindi risultare molto utile per le PMI che vogliano investire nelle tecnologie e nella formazione dei propri dipendenti in questi ambiti.

Ti è piaciuto questo articolo? Nella nostra newsletter trovi tutte le notizie più interessanti della settimana per il Mondo delle PMI in unico contenitore.

>> Clicca qui per iscriverti <<

Image credit: shutterstock