Innovazione e tecnologia: finanziamenti alle PMI campane

Un sostegno all'innovazione e al trasferimento tecnologico per le PMI

Redazione MondoPMI
0
0
finanziamenti pmi campane

Il 21 maggio 2018 è stato pubblicato il bando che offre nuovi finanziamenti alle PMI campane per progetti di innovazione e trasferimento tecnologico.

Finanziamenti alle PMI campane: nuovo bando per l’innovazione e il trasferimento tecnologico

La Regione Campania si propone di stimolare le attività di ricerca delle PMI, attraverso la concessione di finanziamenti a sostegno dell’attività di innovazione tecnologica. In particolare, il bando mira a finanziarie due tipologie di attività:

  • Fase 1: Studi che indaghino la fattibilità tecnica ed economica, la difendibilità intellettuale e il potenziale commerciale delle idee innovative;
  • Fase 2: Progetti di trasferimento tecnologico e di prima industrializzazione per le imprese innovative e ad alto potenziale.
TiAnticipo_Chaplin_banner_728x90

Le agevolazioni previste dal bando per l’innovazione e il trasferimento tecnologico

Per quanto riguarda gli studi di fattibilità della Fase 1, è prevista l’erogazione di un contributo a copertura del 70% delle spese sostenute per le piccole imprese e del 60% per le medie imprese. Per la Fase 1, i progetti devono prevedere costi non inferiori a 50.000 euro e non superiori a 120.000 euro. I progetti di trasferimento tecnologico inclusi nella Fase 2 potranno invece beneficiare di un contributo a copertura dei costi sostenuti fino al 70% per la ricerca industriale e fino al 45% per lo sviluppo sperimentale. Per i progetti inerenti a questa seconda fase, le spese previste dovranno essere inferiori a 2 milioni di euro e superiori a 500.000 euro.

Funzionamento del bando e presentazione delle domande

Le risorse totali disponibili per i finanziamenti alle PMI campane ammontano a 45 milioni di euro di fondi FESR 2014-2020, di cui 5 milioni destinati alla Fase 1 e 40 milioni alla Fase 2. I progetti dovranno essere realizzati nelle unità localizzate nel territorio della Regione Campania. Le domande potranno essere inviate via PEC a partire dal 5 luglio 2018. La misura funzionerà tramite procedura a sportello fino ad esaurimento delle risorse.

Ti è piaciuto questo articolo? Nella nostra newsletter trovi tutte le notizie più interessanti della settimana per il Mondo delle PMI in unico contenitore.

>> Clicca qui per iscriverti <<

Image credit: shutterstock