Le Piccole Medie Imprese regine dell’export

Studio Baldassi
0
0

Le Piccole Medie Imprese sono il fulcro del tessuto imprenditoriale italiano, ma si tende spesso a sottovalutare il fondamentale ruolo nell’export. Eppure il loro peso sulle esportazioni totali, secondo le ultime stime di un rapporto dell’Ufficio Studi della CNA, afferma che le PMI che vendono all’estero sono circa 187 mila e garantiscono il 54% degli scambi totali. Ancora più interessante è il dato sulla tipologia di tali aziende, dal quale emerge che il 25,7% della quota è rappresentato dalle imprese di micro e piccolissime dimensioni, ossia da quelle con meno di 50 addetti.

Ricerca che non si limita solo a confermare il trend di crescita delle esportazioni che mantiene il segno positivo da 13 trimestri, ma dimostra come la piccole aziende riescano a garantire un vantaggio generale anche nella bilancia commerciale. Secondo le ultime rilevazioni ISTAT infatti, il disavanzo sale a 3.9 miliardi, con un surplus positivo di oltre 3 miliardi rispetto al 2012.

Dati che fanno ben sperare le aziende italiane che investono all’estero, soprattutto nei Paesi non europei, dove la crescita in termini di vendite sale del 3,2% contro un -1,9% dei paesi continentali. Fondamentale dunque per le Piccole Medie Imprese locali aprirsi al commercio internazionale per cercare di superare la crisi e tornare a crescere nonostante la situazione strutturale italiana.

 

[callto]Cerchi credito per la tua azienda?[/callto]