L’Emilia Romagna finanzia la partecipazione alle fiere

La possibilità di presentare la domanda di adesione al bando scade il 20 marzo.

Redazione MondoPMI
0
0

L’Emilia-Romagna ha stanziato un contributo a fondo perduto per la partecipazione a fiere all’estero da parte delle micro imprese e delle PMI la cui sede operativa è ubicata nella Regione.

 

Banca Ifis

 

Il bando Emilia-Romagna si rivolge, in particolare, alle aziende appartenenti al settore del commercio e copre fino al 50% delle spese sostenute per consulenze e servizi di promozione e comunicazione.

BANDO EMILIA-ROMAGNA: I BENEFICIARI

Possono usufruire del bando Emilia-Romagna le micro, piccole e medie imprese iscritte e attive nel Registro delle Imprese della Camera di Commercio di Romagna. Sono escluse dalla possibilità di accedere al bando, le aziende che rientrano nel settore della pesca, dell’acquacoltura e della produzione primaria di prodotti agricoli.

BANDO EMILIA-ROMAGNA: LA DESCRIZIONE

Ila bando sostiene le imprese emiliane che vogliano partecipare a fiere di settore svolte all’estero, nel periodo compreso tra il 1° gennaio 2020 e il 31 dicembre 2020. Per poter usufruire dell’agevolazione, l’azienda dovrà prendere parte ad una delle fiere citate nei principali portali di settore (come, ad esempio, eventseye.com).

Le spese ammissibili dal bando Emilia-Romagna sono quelle relative a:

  • Noleggio e allestimento dell’area espositiva (compresi i servizi e le forniture opzionali di energia elettrica, la pulizia dello spazio espositivo, le assicurazioni obbligatorie, ecc.)
  • Hostess e interpretariato
  • Trasporto di materiali e prodotti (assicurazione compresa)

Il contributo copre un tetto massimo del 50% delle spese ammissibili (al netto dell’Iva) e sarà computato, con una sola istanza per impresa, fino a:

  • 1500 euro per partecipazioni a fiere europee
  • 3000 euro per partecipazioni a fiere extra europee

 

La domanda di adesione al bando potrà essere presentata fino al 20 marzo 2020.

 

Vuoi restare aggiornato sugli ultimi bandi regionali indirizzati a PMI e liberi professionisti? Visita la sezione del nostro sito “Credito alle imprese”.