Lombardia finanzierà la piattaforma AlpGip

15 milioni messi a disposizione dalla regione alpina per le PMI del territorio

Redazione MondoPMI
0
0

La giunta comunale ha stabilito che la Lombardia finanzierà la piattaforma AlpGip. Alpine Grown Investment Platform, AlpGip per l’appunto, è un progetto macroregionale delle regioni alpine che si è posto l’obiettivo di finanziare e promuovere le idee più innovative delle PMI del nord Italia. 

La Lombardia finanzierà la piattaforma AlpGip con ben 15 milioni. Oltre ai 55 milioni derivanti dai finanziamenti disposti dalle altre regioni interessate al progetto (25 milioni) e dal Fondo Europeo per gli investimenti (30 milioni). Per un totale quindi di 70 milioni di euro di cui disporrà la piattaforma AlpGip. Da parte delle regioni alpine vi è inoltre la speranza di raddoppiare i fondi investiti. Esiste infatti la possibilità di ottenere ulteriori finanziamenti in futuro anche da parte di partner quali la Cassa Depositi e Prestiti.

Quali sono gli obiettivi di AlpGip ?

Alpine Grown Investment Platform ha due obiettivi principali:

  • finanziare in modo diretto le start up e le PMI innovative
  • affiancarsi a fondi specializzati nell’investimento per le start up affinché si riesca ad ottenere il maggior effetto possibile sui fondi investiti.

La Lombardia finanzierà la piattaforma AlpGip, così come faranno le altre regioni (Piemonte, Liguria, Veneto, Trentino Alto Adige e Friuli), con la garanzia del rientro almeno della cifra investita. 

Favorire la crescita delle Pmi ad alto potenziale innovativo, facilitandone l’accesso al capitale di rischio, è quindi il focus della giunta regionale, così come proposto dall’assessore Luca Del Gobbo. 

TiAnticipo_Chaplin_banner_728x90

Lombardia finanzierà la piattaforma AlpGip: di cosa tener conto?

Crescita, innovazione e miglioramento dei sistemi produttivi sono ormai i pilastri fondamentali di molti progetti a livello regionale, nazionale e internazionale. I finanziamenti come quelli a disposizione delle PMI appartenenti alla macroregione, tendono a favorire l’acquisto di nuovi impianti, la ricerca e lo sviluppo, nel rispetto delle normative vigenti in materia di tutela ambientale e di progresso tecnologico digitale. Per far sì che le PMI vengano definite innovative spesso infatti si fa riferimento a quanto stabilito dal programma dell’UE Horizon 2020, di cui abbiamo già parlato qui.

La creazione pertanto di questo progetto, derivante da esempi di successo a livello europeo, selezionerà i fondi specializzati nell’investimento per start up e PMI.

Nello specifico la piattaforma AlpGip aderirà ai fondi di Venture Capital e Private Equity con partecipazione massima non superiore al 50%. 

 

Ti è piaciuto questo articolo? Nella nostra newsletter trovi tutte le notizie più interessanti della settimana per il Mondo delle PMI in unico contenitore.

>> Clicca qui per iscriverti <<

Image credit: shutterstock