Made in Italy e prestiti alle aziende: le difficoltà di accesso al credito per le PMI

Studio Baldassi
0
0

Le difficoltà dell’Italia non si misurano solamente rispetto al peso industriale del Paese nei confronti dell’economia internazionale, ma anche nella diffidenza che le Piccole Medie Imprese incontrano nel processo di accesso al credito.

Non essere in grado di far fronte agli impieghi di breve periodo, cosi come non avere la corretta visione delle possibili stime sugli investimenti futuri, non garantisce infatti il giusto livello di innovazione e la coerente capacità di crescita virtuosa rispetto agli obiettivi di business prefissati.

Se da un lato il peso della nostra economia è calato dal settimo all’ottavo posto in termini di capacità industriale, scavalcato da una realtà emergente come quella brasiliana, il problema più pressante per gli imprenditori nazionali è certamente quello della scarsa capacità di ricorrere ai finanziamenti alle imprese.

Sembra infatti che un piccolo imprenditore su cinque ritenga che le difficoltà di accensione di prestiti o finanziamenti siano il problema più impellente. Secondo le stime del “2013 SME’s Access to Finance survey“, ben l’82% delle PMI nazionali ha avuto bisogno di denaro negli ultimi sei mesi. La ricerca, realizzata dalla Commissione Europea, traccia un quadro molto più grave per le piccole aziende italiane rispetto a quelle europee: il 20% di quelle nazionali infatti ha indicato il credito come il principale problema per la gestione della propria attività, contro una media europea che si attesta intorno al 15%.

Numeri preoccupanti se si confrontano con quelli degli anni passati: nel 2011 il dato italiano era al 14%, contro solamente l’8% del 2009. Una crescita di preoccupazione che si attesta al +150% nell’arco di solo 4 anni. Un tema forte che penalizza la capacità delle imprese di garantirsi non solo un futuro, ma anche la volontà di tutelare il Made in Italy da parte delle PMI: una capacità che per anni è stata fonte di vantaggio competitivo riconosciuta in tutto il mondo.

[callto]Cerchi credito per la tua azienda?[/callto]