Made s.c.a.r.l stanzia un bando per progetti di innovazione, ricerca e sviluppo

Le proposte progettuali dovranno essere presentate entro le ore 18:00 del giorno 20 gennaio 2020.

Redazione MondoPMI
0
0
Bando nazionale Made

Il Centro di competenza Made s.c.a.r.l. per progetti di innovazione, ricerca industriale e sviluppo sperimentale sui temi dell’Industria 4.0. ha stanziato un contributo a fondo perduto di €1.500.000,00 destinato a start-up, micro, piccole, medie e grandi imprese. Queste possono presentarsi in forma singola o in collaborazione tra loro.

Banca Ifis

 

A chi è rivolto il bando Made?

Il bando è finalizzato alla selezione di progetti sviluppati attorno ai temi dell’Industria 4.0, i quali dovranno preferibilmente essere realizzati attraverso le competenze e le strumentazioni di cui MADE è dotato.

Saranno ammesse alla valutazione le imprese operative nei settori agroindustriali e agroalimentari, nell’artigianato e nell’industria.

 

Tipologia dei progetti ammessi

Le imprese dovranno candidare uno o più proposte progettuali, purché queste rispettino almeno una delle tipologie di progetti elencate.

Sono quindi ammessi:

  • Progetti di innovazione, di ricerca industriale, di sviluppo sperimentale e di innovazione dei processi organizzativi;
  • Piani di adozione delle tecnologie digitali e delle competenze strategiche per garantire a un’azienda l’evoluzione verso l’industria 4.0;
  • Demo, prototipi, Proof of Concept (PoC) e Test-Bed in ambito Industria 4.0;
  • Scouting tecnologico
  • Validazione di progetti Industria 4.0:
  • Consulenza Tecnologica

 

In cosa consiste l’agevolazione

Verranno selezionati i progetti idonei a ricevere un finanziamento massimo di € 200.000,00.

Il contributo consiste nel rimborso del 50% dei costi sostenuti e documentati per realizzare il progetto, come:

  • stipendio del personale, come ricercatori e tecnici;
  • costi per nuove strumentazioni e attrezzature;
  • costi per la ricerca contrattuale, le conoscenze e i brevetti acquisiti od ottenuti in licenza;
  • costi per i servizi di consulenza;
  • costi di materiali, forniture e prodotti analoghi.

 

Le proposte progettuali dovranno essere presentate entro le ore 18:00 del giorno 20 gennaio 2020.

 

Vuoi restare aggiornato sugli ultimi bandi regionali indirizzati a PMI e liberi professionisti? Visita la sezione del nostro sito “Credito alle imprese”.