Nanotecnologia: finanziamenti alle imprese con Horizon 2020

Redazione MondoPMI
0
0

Arriva dall’Europa il bando per le PMI dedicato ai settori della nanotecnologia e dei materiali avanzati.

Sono previsti finanziamenti alle imprese particolarmente meritevoli con l’obiettivo di incoraggiare progetti di ricerca e sviluppo e di innovazione del modello di business.

La Commissione Europea punta inoltre ad estrarre informazioni e valore dai risultati delle sperimentazioni nei principali settori merceologici:

  • materiali leggeri e multifunzionali;
  • superfici strutturate;
  • fluidi funzionali.

Tra i settori maggiormente coinvolti: trasporti, costruzioni, medicale e packaging.

Cosa presentare

Le imprese saranno chiamate a realizzare un progetto di sviluppo e introduzione nel mercato di nanomateriali che possano essere prodotti in maniera sostenibile sotto il profilo economico e ambientale e comportare diverse applicazioni, grazie alle sperimentazioni in laboratorio oppure con esperimenti pilota in grado di validare le ricerche.

I progetti selezionati dovranno:
  • creare profitto a lungo termine ed aumentare la performance di crescita della PMI, con l’obiettivo di realizzare nuove soluzioni competitive per il mercato europeo e quello globale;
  • introdurre e distribuire nel mercato prodotti innovativi nel campo delle nanotecnologie, sulla base di modelli sostenibili;
  • incrementare gli investimenti privati nelle innovazioni, in particolare delle partecipazioni alle startup o in fase di follow up.
I progetti presentati dovranno prevedere inoltre gli impatti attesi a livello qualitativo e quantitativo; per esempio: turnover, capacità di nuovo impiego, conquista di nuove fette di mercato, sfruttamento e gestione di diritti di proprietà intellettuale, al ROI atteso.

Come accedere

Il Bando diviso in tre fasi, permette di avvalersi di servizi di mentoring e coaching.
Per il 2015 le scadenze per presentare domanda sono:
  • 18 marzo,
  • 17 giugno,
  • 17 settembre.
Le proposte saranno valutate dalla Commissione e dopo ciascuna scadenza verranno create delle graduatorie per ciascuna data indicata.

Fase 1

L’azienda deve presentare una richiesta di finanziamento di un primo studio di fattibilità per verificare la sostenibilità dell’innovazione del proprio business model.
I progetti che supereranno la Fase 1 avranno a disposizione una somma forfettaria di 50.000 €, per realizzare in 6 mesi di tempo lo studio di fattibilità.

Fase 2

L’azienda deve presentare un progetto di innovazione per aumentare la competitività. I progetti sostenuti da un solido studio di fattibilità e da un piano strategico, dovranno specificare i risultati attesi ed un piano per l’entrata in commercio del prodotto, evidenziando i passaggi da affrontare per raggiungere il successo auspicato. In questo caso le attività selezionate saranno finanziate al 70%tra i 500.000 e i 2,5 milioni di Euro (ma possono essere presentate proposte diverse). I progetti dovranno concretizzarsi in un arco di tempo tra i 12 e i 24 mesi.

Fase 3

Le PMI potranno beneficiare di misure di supporto indiretto e di accesso al credito dedicate al supporto di investimenti ad alto rischio.

Per maggiori informazioni sul programma Horizon 2020:

2014-2015 Work Programme

Participant Portal

[callto]CERCHI CREDITO PER LA TUA IMPRESA?[/callto]