Natale Impresa: ecco i desideri degli imprenditori!

Studio Baldassi
0
0

“Caro BabboNatale sotto l’albero vorrei trovare un pacco di tenacia,
un sacco di speranza e una manciata di fortuna per la mia #nataleimpresa

i primi giorni di dicembre abbiamo lanciato Natale Impresa, l’iniziativa dedicata ai desideri degli imprenditori, un modo per conoscere quelle che sono le speranze dei professionisti operanti nella Piccola Media Impresa. L’obiettivo era quello di dar voce a molte piccole richieste e una volta raccolte, dar loro risalto ed indirizzare i primi articoli del 2013 a queste necessità.

La partecipazione è stata elevata, testimoniata dai messaggi privati e i tweet ricevuti, i quali hanno confermato i temi caldi che ormai da qualche mese mettono a dura prova molti manager, come: lavoro, burocrazia e difficoltà normative verso le reti d’impresa. Ma alcuni partecipanti si sono spinti oltre, parlando di cultura aziendale e cambiamento della mentalità chiusa di alcune realtà meno strutturate.

Vediamo le principali tematiche trattate:

Burocrazia:

“Poter aprire un’attività presentando la/le domande
ad un solo sportello e la certezza della data” 

Da sempre uno dei temi più sentiti dall’imprenditoria nazionale, il rapporto con l’apparato statale è uno dei fattori più complessi per le PMI. Un problema forte e più volte sottolineato all’interno del blog, capace di ridurre la competitività della nostre realtà locali rispetto agli altri player europei. Un divario che ogni governo cerca costantemente di ridurre, ma che purtroppo resta una barriera all’entrata sia per l’ingresso nel nostro mercato di partner internazionali che nella apertura di nuovi impianti produttivi o attività commerciali.

Lavoro:

“Il 2013 presuppone che i Maya ci diano buca il 21 Dicembre.
Cosa chiedere? Stabilità nell’economia e tanto lavoro. #nataleimpresa

“Vorrei più stabilità: ci sono mesi in cui siamo impegnati ed
altri in perdita. E maggior sicurezza nei pagamenti!”

Il lavoro rappresenta il desiderio probabilmente più vero per gli imprenditori. I due messaggi citati infatti fanno capire due concezioni della stessa problematica: da una parte vi è per entrambi la necessità di garantire il proprio lavoro e permettere una crescita di medio periodo, nell’altro invece il bisogno non solo di stabilizzare la situazione, ma anche di tutelare l’occupazione altrui, siano essi i propri dipendenti o i propri fornitori. Un modo per dimostrare che essere la parola “egoismo” non esiste tra coloro che “fanno impresa”, anche quando il proprio successo dipende dal saper essere migliori del proprio “avversario” commerciale.

 

Reti d’impresa

Per Natale vorrei conoscere tanti imprenditori che come me
vogliono risparmiare sui costi d’impresa .. e condividere alcune iniziative

L’adozione del contratto di rete è un concetto relativamente nuovo, ma molto in linea con le necessità attuali. La crisi, seppur globale, ha accentuato le disparità tra i Paesi europei. Per competere in un contesto così internazionalizzato è necessario allearsi e cercare di raggiungere dei grandi traguardi attraverso l’unione delle forze. Un concetto che va considerato anche a livello di microimprese: il governo sta stimolando queste aggregazioni per permettere che le aziende meno strutturate siano capaci di affrontare senza timore l’arena competitiva nella quale sono già presenti aziende di più grandi dimensioni.

 

Cultura aziendale

“Vorrei sparissero dalle conversazioni: “questo lo so fare anche io”
“abbiamo semre fatto così” “per noi è diverso”

Diversi tweet hanno segnalato come la proattività e l’innovazione siano abilità necessarie per iniziare il nuovo anno in maniera positiva. Probabilmente la rinuncia alle vecchie ortodossie e all’organizzazione mnemonica potrebbero garantire una forte crescita per le piccole aziende. E allo stesso tempo la volontà di adeguare il proprio business ai nuovi modi di comunicare e relazionarsi con i clienti potrebbero rivitalizzare l’attività aziendale.

“il mio desiderio per #NataleImpresa è che tutte le
#PMI capiscano l’importanza del Web e dei social network”

Nella speranza che tutti questi piccoli desideri si possano trasformare in realtà, la Redazione di MondoPMI vi augura un sereno Natale e un Felice 2013.