PMI: nuovi contributi dalla Regione Lazio

Il bando prevede risorse pari a tre milioni di Euro

Redazione MondoPMI
0
0
Contributi dalla Regione Lazio

Nuovi contributi dalla Regione Lazio per modernizzare le PMI e migliorare la loro competitività. Questi alcuni degli obiettivi del bando “Interventi per l’artigianato”  presentato a Rieti da Guido Fabiano, Assessore allo Sviluppo Economico e Attività Produttive.

Nel dettaglio, il bando prevede risorse pari a tre milioni di Euro tramite fondi regionali per il sostegno di progetti di potenziamento della produttività e dei processi di innovazione delle imprese artigiane e PMI del Lazio, suddivise tra progetti delle imprese (2,6 milioni di euro) e servizi offerti dai Csa – Centri Servizi per l’Artigianato (400mila euro).

Beneficiari del bando, quindi, sono le imprese già esistenti o le associazioni temporanee o stabili di imprese che ne comprendano almeno cinque e le aggregazioni di almeno due Centri Servizi per l’Artigianato accreditati e che comprendano minimo due province nel Lazio.

Tra le risorse destinate alle imprese, inoltre, il bando prevede due riserve: la prima di 600mila euro rivolta all’artigianato artistico e tradizionale e la seconda di 400mila euro rivolta a quelle attività artigiane aventi sede in un Comune caratterizzato da meno di 5.000 abitanti.

Per quanto riguarda i contributi dalla Regione Lazio concessi da bando, possono coprire fino all’80% del progetto e arrivare alla totalità del 100% per i progetti che prevedono l’assunzione di giovani under 35. I progetti, inoltre, devono essere caratterizzati da un importo minimo di 5mila euro per le imprese singole e 30mila euro per le aggregazioni di imprese con contributi massimi rispettivamente di 25mila euro e 70mila euro.

Per le risorse riservate ai Csa, invece, l’aiuto concesso potrà coprire fino all’80% delle spese ammissibili per un massimo di 200mila euro.

Tra i progetti finanziabili per le imprese e PMI rientrano quelli che affrontano le seguenti tematiche:

  • innovazione (es. marketing, sistemi di e-commerce)
  • sviluppo della creatività (nuovi materiali, design)

con spese relative a macchinari, brevetti, hardware, licenze, consulenze ecc.

La domanda potrà essere compilata sulla piattaforma GeCoWeb a partire dal 06 febbraio 2018 e presentata tramite Pec o tramite sportello a partire dal 22 febbraio fino al 15 maggio per le imprese e dal 27 febbraio fino al 17 maggio per i Csa.