Prestiti alle imprese: segnali positivi per l’accesso al credito

Redazione MondoPMI
0
0

Dopo l’intenso credit crunch di questi anni arrivano notizie positive per l’accesso al credito delle PMI.

Secondo l’ABI (Associazione Bancaria Italiana) infatti nei primi 10 mesi del 2014 sono aumentati i prestiti alle imprese con un ammontare inferiore al milione di euro. Si tratta di un incremento dello 0,2% rispetto all’anno scorso.

Per i prestiti oltre il milione la dinamica rimane negativa con -5% nello stesso periodo in esame (Gen-Ott 2014) rispetto al 2013.

L’aumento dei nuovi finanziamenti alle aziende fino a un milione di euro è arrivato a settembre 2014 al 46,4% del totale, mentre all’inizio della crisi (dicembre 2008) era appena al 28,7%.

La situazione del credito alle imprese è simile anche su scala europea: negli ultimi mesi si registra un progressivo rientro dalla stretta creditizia.

L’incremento dei finanziamenti a breve termine è un primo segnale positivo che – secondo Antonio Patuelli, Presidente ABI – potrebbe dare slancio alla ripresa dell’economia prospettata per il 2015.

In particolare in Italia la ristrutturazione del debito aziendale resta uno dei motivi principali per la richiesta di credito.

[callto]CERCHI CREDITO PER LA TUA AZIENDA?[/callto]