Progetto Integrato Giovani: aiuti ai giovani agricoltori campani

Semplificazione delle procedure per l’ingresso in agricoltura

Redazione MondoPMI
0
0

Novità sul fronte agricoltura per la Regione Campania: grazie all’integrazione delle due tipologie di intervento 4.1.2 e 6.1.1, per gli under 40 diverrà più semplice dal punto di vista procedurale accedere all’agricoltura. Attraverso la compilazione di un’unica domanda, la Regione potrà infatti conferire aiuti ai giovani agricoltori campani che risponderanno ai requisiti richiesti da entrambi i bandi.

La prima tipologia di intervento, 4.1.2, prevede la concessione di un sostegno finanziario agli agricoltori che effettuano investimenti finalizzati ad uno sviluppo aziendale: questi devono riguardare la realizzazione o il miglioramento delle strutture produttive aziendali, l’ammodernamento o il completamento della dotazione tecnologica o l’avvio delle procedure necessarie all’ottenimento di un maggiore risparmio energetico. A riguardo sono quindi da considerarsi ammissibili spese per la costruzione o il miglioramento di beni immobili o l’acquisto di nuovi macchinari, attrezzature, programmi informatici, brevetti e licenze. Per tali investimenti, l’importo massimo finanziabile per ciascun beneficiario ammonta a 1,5 milioni di euro. Questo provvedimento intende promuovere il ricambio generazionale in agricoltura, spingendo gli agricoltori ad effettuare investimenti che possano garantire la redditività delle aziende al loro primo insediamento e la continua permanenza nel settore di riferimento.

La seconda tipologia di intervento, 6.1.1, prevede il riconoscimento di un premio agli agricoltori che si insediano per la prima volta come capo azienda. L’obiettivo della concessione di questi aiuti ai giovani agricoltori campani è quello di creare delle opportunità economiche per i neo-agricoltori affinché si sviluppino e apportino le proprie idee nel settore: in questo modo, la condivisione di approcci imprenditoriali innovativi può aiutare a migliorare le performance economiche e sociali dell’azienda. Oltre a questo, inoltre, la presenza di agricoltori di questo tipo, aiuta a mantenere giovanile la popolazione dei territori rurali e delle aree caratterizzate da processi di desertificazione sociale.

Per il Progetto Integrato Giovani, la Regione Campania ha stanziato fondi per 140 milioni di euro, destinati rispettivamente in 90 milioni per la tipologia di intervento 4.1.2 e in 50 milioni per quella 6.1.1. A beneficiare di questa risorse potranno essere tutti gli agricoltori che al momento della compilazione della domanda non abbiano superato i 40 anni.

Il termine ultimo previsto per la consegna delle candidature alla concessione di aiuti ai giovani agricoltori campani è previsto per il 28 febbraio 2018.

Ti è piaciuto questo articolo? Nella nostra newsletter trovi tutte le notizie più interessanti della settimana per il Mondo delle PMI in unico contenitore.

>> Clicca qui per iscriverti <<

Image credit: shutterstock