PUGLIA, FONDI AI CONFIDI PER LE PMI: DOMANDE FINO AL 18 SETTEMBRE

Finanziamenti per le imprese della regione di ben 60 milioni

Redazione MondoPMI
0
0

Maggiori fondi ai confidi per le PMI aiuteranno le imprese della regione Puglia a crescere e svilupparsi. Le domande saranno da presentare entro il 18 settembre 2017. Ben 60 i milioni messi a disposizione per le consortili che hanno il compito di agevolare le attività socie o consorziate nell’accesso al credito bancario.

In cosa consistono i Confidi?

Per le imprese risulta spesso difficile reperire i fondi necessari per la propria crescita e il proprio sviluppo. Specie se di medie o piccole dimensioni.

I Confidi, ovvero i consorzi di garanzia collettiva dei fidi, sono nati come espressione delle associazioni di categoria. Si basano sui principi di mutualità e solidarietà a sostegno delle diverse attività.

Per supportare la propria economia locale e le proprie PMI la regione Puglia ha pertanto messo a disposizione dei Confidi una cifra sostanziosa.

In cosa consisteranno le attività dei Confidi con i fondi a disposizione?

Grazie ai 60milioni a cui sarà possibile accedere, le PMI potranno:

  • ampliare le proprie capacità di credito (prevenzione dei fenomeni di usura)
  • ridurre il costo del denaro
  • ottenere maggiore trasparenza e certezza per le condizioni stabilite
  • ottenere consulenza finanziaria e di orientamento

[BannerArticolo]

I fondi ai Confidi per le PMI quali novità hanno portato nel tempo?

Durante gli ultimi 7 anni la concessione di fondi ai Confidi per le PMI ha sostenuto più di 7.000 imprese nella sola regione Puglia. Nel corso di questi anni i fondi messi a disposizione corrispondevano ad un valore massimo di 40 milioni per finanziamento, come è stato di fatto per l’ultimo avviso del 2015. Per il 2017 è stato invece deciso un incremento di 20milioni che ha così visto il raggiungimento dei 60.

Oltre alla modificazione della cifra dei finanziamenti, le novità introdotte quest’anno coinvolgeranno altri soggetti. Nello specifico, al di là dei Confidi, parteciperanno come stanziatori le reti di cooperative di garanzia. Per quanto riguarda i beneficiari invece, anche i liberi professionisti, in aggiunta alle PMI, potranno accedere ai fondi.

L’obiettivo principale del finanziamento ai Confidi per le PMI è quello di costituire Fondi di rischi finalizzati alla concessione di garanzie dirette fino all’80% da parte degli istituti di credito. Così facendo i costi della garanzia concessa all’impresa o al professionista beneficeranno della copertura di aiuti. I finanziamenti alle PMI saranno pertanto coperti da garanzie con un costo agevolato, e più facili da ottenere dalle PMI stesse.

Quali sono le modalità di presentazione della domanda per avere accesso ai finanziamenti?

Tutti i soggetti che vorranno richiedere la garanzia dei Confidi dovranno inviare telematicamente la domanda attraverso la procedura online “Contributi Confidi 2017” sul portale della regione. Sarà possibile presentare la domanda dal giorno 30 agosto alle ore 14. I termini per l’invio corrispondono alle ore 14 del 18 settembre 2017.

La regione Puglia prevede così un sostanziale aumento del numero di imprese sostenute.

 

Ti è piaciuto questo articolo? Nella nostra newsletter trovi tutte le notizie più interessanti della settimana per il Mondo delle PMI in unico contenitore.

>> Clicca qui per iscriverti <<

Image credit: shutterstock