Squinzi: agire sul costo del lavoro per far crescere le PMI

Studio Baldassi
0
0

La via da percorrere per tornare alla crescita delle Piccole Medie Imprese sembra sicura per Giorgio Squinzi, Presidente di Confindustria: agire sul costo del lavoro ed in generale sul cuneo fiscale. Servono investimenti per 4-5 miliardi di euro, volti a generare un impegno strutturale capace di garantire un vantaggio sostenibile per le aziende sia in termini di tempo che di competitività nei mercati esteri.

Il Presidente punta il dito contro gli sprechi della Pubblica Amministrazione, incapace di ridurre la spesa necessaria per la propria operatività. Squinzi osserva che su una spesa annua di 800 miliardi, la riduzione del 3-4% non è impossibile e libererebbe circa 20-30 miliardi di risorse da reinvestire nella ripresa economica e nella crescita delle imprese.

Fondamentale, inoltre, la stabilità di governo per orientare le politiche macroeconomiche verso il recupero di otto punti di PIL che dal 2007 sono stati persi dal Paese, colpito da ben 8 trimestri di  recessione.