Viaggi di lavoro: i volumi delle Piccole Medie Imprese

Redazione MondoPMI
0
0

Proattività e presenza ad ampio raggio sul territorio sono due fattori chiave per la crescita d’impresa. I viaggi di lavoro rappresentano una spesa sensibile tra i costi da affrontare in azienda, soprattutto per le realtà di dimensioni più contenute, che necessitano di promuovere l’immagine ed il prodotto o servizio offerto per estendere la propria rete vendita.

Amadeus e t&e consulantcy, società che si occupa di consulenza per il business travel, ha raccolto dei dati interessanti riguardo gli spostamenti dei professionisti delle Piccole Medie Imprese. Dall’indagine emerge un volume di acquisto annuo in viaggi da parte delle PMI di circa un miliardo e trecento milioni di euro, numeri importanti che testimoniano l’impegno sul campo e la ricettività verso le opportunità offerte dal territorio.

Lo studio approfondisce ulteriormente i risultati, tracciando una panoramica delle imprese in movimento:

  • la maggior parte della spesa proviene da imprese ubicate nel Nord Italia;
  • i due principali canali di spesa sono i biglietti aerei ed i pernottamenti in albergo;
  • tra le aziende che hanno dichiarato di appoggiarsi ad una agenzia esterna per l’organizzazione dei propri spostamenti, il 58% fanno parte del settore dei servizi.