Voucher internazionalizzazione: domande dal 28/11

I fondi verranno assegnati in base all'ordine di presentazione delle domande

Redazione MondoPMI
0
0

Si avvicina il click day per le PMI che hanno scelto di usufruire dei voucher per l’internazionalizzazione delle imprese promossi dal Ministero per lo Sviluppo Economico. Il bando mette a disposizione contributi a fondo perduto per una dotazione finanziaria complessiva pari a 26 milioni di euro.

Le risorse verranno assegnate in base all’ordine di presentazione delle domande e fino ad esaurimento dei fondi. Sarà importantissimo, quindi, essere pronti e veloci nel presentare tutta la documentazione necessaria a richiedere i voucher.

Ecco, nell’ordine, le date da tenere sotto controllo per poter accedere ai finanziamenti.

  • 21 Novembre: a partire dalle 10 sarà possibile accedere al sito del MISE e predisporre la domanda, completa di tutta la documentazione necessaria per ottenere i contributi.
  • 28 Novembre: è il vero e proprio click day. Dalle 10 alle 16 dell’1 Dicembre, infatti, si potrà presentare la propria richiesta di finanziamento.
  • 29 Dicembre: entro questa data il MISE renderà noto l’elenco delle PMI che potranno beneficiare dei voucher per l’internazionalizzazione;
  • 9 Febbraio 2018: entro questo giorno le aziende beneficiarie dovranno stipulare il contratto per il servizio di Temporary Export Manager per con una delle società accreditate al bando per dare ufficialmente il via al progetto di internazionalizzazione.

Le agevolazioni previste dal bando saranno di due diversi tipi:

  • voucher “early stage” di 13.000 Euro complessivi (10.000 euro dallo Stato e 3.000 dell’azienda) per avviare progetti semestrali destinati all’internazionalizzazione e all’export.
  • voucher “advanced stage” di 25.000 Euro complessivi (15.000 euro dallo Stato e 10.000 dell’azienda) per progetti annuali. Potranno accedere a questa tipologia di voucher le imprese che già lavorano con l’estero ma necessitano di studiare strategie specifiche di internazionalizzazione. Queste imprese potranno godere di ulteriori 15.000 euro di contributo se il progetto prevede la realizzazione di iniziative che avranno ricadute immediate sui volumi di commercializzazione all’estero.

Tutte le informazioni sul bando e la modulistica necessaria a presentare la domanda di voucher sono disponibili sul sito del MISE.

Ti è piaciuto questo articolo? Nella nostra newsletter trovi tutte le notizie più interessanti della settimana per il Mondo delle PMI in unico contenitore.

>> Clicca qui per iscriverti <<

Image credit: shutterstock